Mappa del sito
العربية Български 中文 Čeština English Français Deutsch हिन्दी Bahasa Indonesia Italiano Bahasa Malay اردو Polski Português Română Русский Srpski Slovenský Español ไทย Nederlands Українська Vietnamese বাংলা Ўзбекча O'zbekcha Қазақша

Area clienti InstaForex

  • Impostazioni personali dell'area
  • Accesso a tutti i servizi della compagnia
  • Dettagliate statistiche e reporting delle transazioni
  • Gamma completa delle operazioni finanziarie
  • Sistema di gestione di più conti
  • Massimo livello di protezione dei dati

Area affiliati InstaForex

  • Deattagliate informazioni su clienti e commissioni
  • Statistiche grafiche di conti e clic
  • Indispensabili strumenti per webmaster
  • Soluzioni-web pronte e vasta scelta di banner
  • Alta sicurezza dei dati
  • Notizie azendali, feed-RSS e informer-Forex
Aprire un conto trading
Programma di affiliazione
cabinet icon

Un'altra Lamborghini da InstaForex!E al suo volante puoi esserci proprio tu!

Non devi fare altro che ricaricare il conto trading con almeno 1000 dollari!

Ottieni le migliori condizioni di trading ed eccezionali proposte di bonus! Abbiamo già consegnato 6 leggendarie auto sportive! E non è tutto! La prossima Lamborghini Huracan dell'ultima generazione può diventare tua!

InstaForex – investi nelle tue vittorie!

Apertura rapida di un conto

Ricevere la lettera formativa
toolbar icon

Piattaforma di trading

Per dispositivi mobili

Per il trading nel browser

Crude oil futures were steady Tuesday, but unable to recoup recent losses. Analysts point to a surge in U.S. shale oil production as the cause of oil's retreat from 4-year highs above $66.

WTI light sweet oil for March was down 0.2% at $59.19/bbl.

"For now, the upward momentum that drove the price of Brent crude oil to $70/bbl has stalled; partly due to investors taking profits, but also as part of the corrections we have seen recently in many markets. Most importantly, the underlying oil market fundamentals in the early part of 2018 look less supportive for prices," said the IEA.

"By the end of this year, the U.S. might also overtake Russia to become the global leader. All the indicators that suggest continued fast growth in the US are in perfect alignment; rising prices leading, after a few months, to more drilling, more completions, more production, and more hedging," the IEA said.