empty
 
 

19.10.202110:52 Forex Analysis & Reviews: Bank of America: la stagflazione è insufficiente per salvare oro

Exchange Rates 19.10.2021 analysis

Gli analisti della Bank of America hanno affermato che il mercato dell'oro rimane bloccato al di sotto dei 1.800 dollari l'oncia, e persino il crescente rischio di stagflazione nel prossimo futuro non sarà sufficiente a sostenere i prezzi.

Exchange Rates 19.10.2021 analysis

In un rapporto pubblicato la scorsa settimana gli analisti notano che il metallo prezioso continua ad affrontare ostacoli significativi mentre le banche centrali promuovono i loro piani per normalizzare la politica monetaria.

Gli economisti affermano che l'attuale minaccia di stagflazione differisce da altri periodi in cui l'oro era cresciuto in quanto il mercato del lavoro continua a reggere relativamente bene. Hanno notato che non tutti i periodi di stagflazione sono uguali. Hanno aggiunto che la stagflazione è misurata dall'indice di povertà, che è una combinazione di inflazione e disoccupazione.

Durante il periodo dal 1971 al 1981, quando la povertà aveva innescato due mercati rialzisti per l'oro, l'indice di povertà e le quotazioni del prezzo dell'oro si sono discostati negli ultimi mesi. L'"indice di povertà" rimane al di sotto del livello del 12,5%, che di fatto ha contribuito alla crescita costante dell'oro in passato.

Nonostante il fatto che la crisi dell'offerta globale stia facendo salire i prezzi dell'energia insieme all'inflazione, la Bank of America ha affermato che i prezzi sono attualmente al di sotto dei livelli che in precedenza causavano problemi all'economia globale. Negli anni '70, i prezzi elevati dell'energia avevano contribuito alla stagflazione. I prezzi del petrolio greggio West Texas Intermediate (WTI) sono aumentati dall'inizio di quest'anno del 70%, ovvero a 82,51 dollari al barile.

Exchange Rates 19.10.2021 analysis

Gli analisti hanno affermato che l'aumento dell'inflazione porta ad un aumento dei tassi di interesse sia nominali che reali, il che aumenta i costi opportunità dell'oro. Secondo le previsioni della Bank of America, i rendimenti obbligazionari statunitensi saliranno all'1,90% entro il quarto trimestre del 2022. Allo stesso tempo, l'indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti dovrebbe risultare intorno al 2,4% entro la fine del prossimo anno.

Gli analisti hanno affermato che i rendimenti obbligazionari potrebbero essere limitati al 2% prima che sorgano problemi per l'economia e i mercati azionari statunitensi.

*La presente analisi del mercato ha un carattere esclusivamente informativo e non rappresenta una guida per l`effettuazione di una transazione.

Irina Yanina,
Esperto analitico di InstaForex
© 2007-2021
Approfittati subito dei consigli degli analisti
Deposita i fondi sul conto di trading
Apri un conto di trading

Le recensioni analitiche di InstaForex ti renderanno pienamente consapevole delle tendenze del mercato! Essendo un cliente InstaForex, ti viene fornito un gran numero di servizi gratuiti per il trading efficiente.

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.