"Il Signore degli Anelli" costerà ad Amazon 465 milioni di dollari

"Il Signore degli Anelli" costerà ad Amazon 465 milioni di dollari

Secondo quanto riferito il 16 aprile, le autorità neozelandesi sono pronte a fornire ad Amazon un sussidio aggiuntivo per rimborsare i costi delle riprese della serie televisiva "Il Signore degli Anelli". Ricordiamo che le riprese del film si svolgono sul territorio del paese.

Fornendo un sussidio di 116 milioni di dollari, il governo della Nuova Zelanda spera di ottenere benefici a lungo termine per l'economia e il turismo. Anche Amazon ne trarrà vantaggio: riceverà un ulteriore 5% in aggiunta al 20% del sussidio dei costi preliminari.

Si stima che Amazon spenderà circa 650 milioni di dollari neozelandesi (465 milioni di dollari) per le riprese della prima stagione del film. Il fantasy sarà trasmesso sulla piattaforma di streaming Amazon Prime. Ciò significa che la società ha diritto a un rimborso di circa 162 milioni di dollari neozelandesi.

“L’accordo con Amazon genera posti di lavoro locali e crea lavoro per le imprese locali. Consentirà una nuova ondata di branding e promozione del turismo internazionale per questo paese”, ha detto Stuart Nash, ministro dello sviluppo economico e del turismo della Nuova Zelanda.

Ricordiamo che la produzione della prima stagione del Signore degli Anelli è iniziata ad Auckland nel 2020. Nelle riprese sono state impiegate 1.200 persone.

Indietro

See aslo

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.