empty
 
 
Apple vs il servizio antimonopolio federale russo

Apple vs il servizio antimonopolio federale russo

Il gigante tecnologico statunitense Apple ha deciso di contestare la multa dalle autorità russe di 12 milioni di dollari per la concorrenza sleale.

Il Federal Antimonopoly Service (FAS) afferma che il gigante tecnologico della Silicon Valley abusa della sua posizione dominante nel mercato delle app. In particolare, la controversia è in corso dal 2019 dopo un reclamo di Kaspersky Lab. La sua direzione ritiene ingiusto che la sua versione del programma di parental control, Kaspersky Safe Kids (KSK), è stata rifiutata da Apple. "Abbiamo lavorato con Kaspersky per rendere la loro app conforme con le regole messe in atto per proteggere i bambini. Ora hanno 13 app sull'App Store e abbiamo elaborato centinaia di aggiornamenti per loro", ha commentato Apple.

Il FAS dichiara che Apple ha abusato della sua posizione dominante sul mercato della distribuzione di applicazioni iOS con una serie di azioni che hanno dato ai suoi prodotti un vantaggio competitivo rispetto ad altri operatori del mercato. In particolare, l'azienda ha posto ostacoli agli sviluppatori di app di parental control e non disponeva di regole concise per l'approvazione delle applicazioni sull'App Store.

Indietro

See aslo

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.