empty
 
 
L'aumento dei prezzi negli Stati Uniti è principalmente dovuto alle conseguenze della pandemia

L'aumento dei prezzi negli Stati Uniti è principalmente dovuto alle conseguenze della pandemia

L'attuale inflazione negli Stati Uniti è in gran parte determinata dai cambiamenti sia nell'offerta che nella domanda. Tuttavia, il presidente della Federal Reserve Bank di Cleveland, Loretta Mester, ha ammesso apertamente giovedì che l'attuale aumento dei prezzi è principalmente dovuto alle conseguenze della pandemia. L. Mester ha anche aggiunto che queste conseguenze diminuiranno gradualmente.

L. Mester consiglia di non trarre conclusioni affrettate e di non reagire prematuramente all'inflazione esistente. Ha esortato i regolatori a determinare prima se l'attuale impatto della domanda e dell'offerta sui prezzi è di breve o lungo termine. È estremamente importante capire quanto l'aumento dei prezzi oggi dipenda dall'offerta travolgente e quanto dalla domanda, che risponde alla politica monetaria. A proposito, L. Mester avrà il diritto di voto nel Federal Open Market Committee nel 2022.

Il presidente della Federal Reserve Bank di Cleveland raccomanda vivamente di non trarre conclusioni affrettate, ma di attendere, osservando i rischi di inflazione. Ciò è necessario perché alcune delle difficoltà causate dalla pandemia possono richiedere molto più tempo di quanto originariamente previsto.

L. Mester ha sottolineato che se l'inflazione è guidata dall'offerta, la politica monetaria non dovrebbe reagire ad essa. Per determinare se la politica monetaria è troppo o non è abbastanza morbida, i funzionari devono considerare sia le aspettative inflazionistiche che altri indicatori.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.