empty
 
 
L'Europa rischia di restare senza gas entro due mesi

L'Europa rischia di restare senza gas entro due mesi

Secondo Bloomberg, l'Unione Europea potrebbe esaurire il gas naturale in due mesi a causa delle forti gelate e della carenza del carburante blu.

Gli esperti di Bloomberg ritengono che la riduzione della produzione nazionale di GNL e la mancanza di forniture aggiuntive fossero i prerequisiti per tale carenza. Gli analisti temono che l'Europa avrà probabilmente difficoltà a sopravvivere ai due mesi più freddi dell'inverno poiché la zona europea esaurirà tutte le scorte di gas.

La società di consulenza Wood Mackenzie stima che la situazione difficilmente sarà risolta senza ulteriori forniture di GNL dalla Russia, in particolare dal Nord Stream 2 o da altri gasdotti.

In precedenza, gli esperti consideravano il freddo come un fattore importante nel causare un aumento dei prezzi del gas in Europa. È stato affermato che la Commissione europea ha rifiutato intenzionalmente i contratti di GNL a lungo termine e ha optato per quelli spot. Nell'estate del 2021 i paesi europei non sono riusciti a riempire gli impianti di stoccaggio del gas. In inverno, le temperature basse hanno interferito con i loro piani. Di conseguenza, il carburante blu è entrato negli impianti di stoccaggio del gas con tre settimane di ritardo.

I livelli di stoccaggio in Europa sono diminuiti dopo che Gazprom ha rifiutato di prenotare capacità di transito aggiuntive attraverso il gasdotto Yamal-Europa. Questa decisione è stata annunciata il 21 dicembre 2021. Gazprom ha sottolineato che non ci sono state richieste di gas da parte di acquirenti europei. Di conseguenza, le consegne di gas sono state interrotte e per la prima volta in assoluto i prezzi europei del gas naturale hanno superato i 2.150 dollari per 1.000 metri cubi.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.