Support service
×

Tendenza e fluttuazioni all'interno dell'intervallo

La tendenza esiste finché i prezzi mantengono la tendenza ascendente e discendente nel tempo. Quando il trend è rialzista, ogni successivo livello di supporto e resistenza supera quello precedente. Quando il trend è ribassista, ogni livello successivo di prezzi bassi e alti con supporto e resistenza è inferiore rispetto a quello precedente. Le variazioni nell'intervallo di supporto e resistenza avvengono approssimativamente agli stessi livelli.

La tattica delle operazioni di tendenza e delle operazioni con le variazioni all'interno dell'intervallo è diversa. Le posizioni lunghe aperte sul trend rialzista e le posizioni corte aperte su quello ribassista portano profitto durante l'esistenza del trend. Quando si verificano fluttuazioni nell'intervallo, bisogna chiudere al primo segno di inversione.

La seconda differenza nella strategia di agire durante i trend e le fluttuazioni all'interno dell'intervallo è il diverso comportamento alle tendenze di mercato forti e deboli. Durante le tendenze, si dovrebbe attenersi alle tendenze forti, acquistare al rialzo e vendere quando il trend scende. Durante le fluttuazioni dell'intervallo è necessario seguire le direzioni opposte, cioè comprare quando il mercato è debole e vendere quando il mercato è forte.

Il compito più difficile dell'analisi tecnica è definire tendenze e fluttuazioni dell'intervallo. L'incertezza della situazione porta ad errori inevitabili.

I professionisti dovrebbero essere pronti a chiudere rapidamente le posizioni in perdita senza essere testardi. Cercare di dimostrare di avere ragione sul mercato potrebbe costare troppo.

Metodi e tecnica

Non esiste un metodo unico e magico per definire tendenze o fluttuazioni dell'intervallo. In realtà, c'è una serie di strategie, che dovrebbero essere applicate in combinazione. Inoltre, quando si confermano a vicenda, fungono da fattore in più, rafforzando l'affidabilità delle informazioni. Nel caso in cui si contraddicano, meglio astenersi dal condurre operazioni sul mercato.

1. Stimare i modelli di prezzo alto e basso. Se con supporto e resistenza, i prezzi alti e bassi formano una sequenza ascendente, indicano il trend rialzista. Se la sequenza sta diminuendo, è una tendenza discendente.

2. Tracciare la linea di tendenza ascendente, collegando i recenti punti importanti dei prezzi minimi; e la linea di tendenza discendente, collegando i recenti punti importanti dei prezzi massimi. L'inclinazione delle linee di tendenza recenti mostra la tendenza attuale. 

Il punto significativo, corrispondente al prezzo più basso o più alto, per il grafico a 24 ore è preso per almeno un periodo di una settimana. Più grafici vengono analizzati, più esperienza si acquisisce nel definire questi punti. L'analisi tecnica è una scienza, oltre che un'arte.

3. Tracciare una curva, corrispondente all'EMA a 13 giorni. La direzione della sua inclinazione mostra la tendenza. Se l'EMA non raggiunge nuovi valori di prezzi alti e bassi entro il mese, questo denota il periodo di fluttuazioni nell'intervallo.

4. Alcuni indicatori di mercato aiutano anche a identificare la tendenza: MACD, Sistema direzionale e altri. Nella fase iniziale di una tendenza il sistema direzionale dà buoni risultati. L'indicatore VHF (Vertical Horizontal Filter) è creato appositamente per identificare il momento della comparsa del trend.

Fai trading o aspetta

Indipendentemente dai metodi utilizzati, esiste sempre una regola di gestione finanziaria. La somma, pari alla differenza tra la somma all'apertura della posizione e alla chiusura dello stop loss, non dovrebbe superare il 2% dei tuoi fondi, non importa quanto attraente possa sembrare l'operazione.

La tattica della gestione finanziaria è diversa per tendenze e per fluttuazioni nell'intervallo. Quando c'è un trend, si dovrebbero aprire posizioni di importo piuttosto contenuto, anche se dovrebbero essere chiuse, quando la differenza di prezzo è alta. Quando ci sono variazioni nell'intervallo, è possibile aprire posizioni di importi maggiori, ma chiudere al minimo cambiamento.

Quando si fa trading applicando fluttuazioni nell'intervallo, è molto importante scegliere il momento corretto per l'apertura dell'operazione. Mentre per il posizionamento lungo il trend non ha tale significato.

I professionisti preferiscono operare durante le fluttuazioni dell'intervallo perché hanno più possibilità di gestione immediata dei loro fondi con minori costi indiretti (commissioni, perdite derivanti dalla differenza di prezzo ask/bid, e così via). I dilettanti e coloro che non sono strettamente legati alle piattaforme di trading, dovrebbero principalmente utilizzare le tendenze.

Discrepanze legate alle basi temporali differenti

Il quadro complessivo delle attuali condizioni di mercato, ricavato dai grafici costruiti su basi temporali diverse, può risultare contraddittorio.

In caso di dubbi sulla presenza e il carattere del trend durante l'analisi del grafico, si dovrebbe ricorrere ai diagrammi con il periodo base maggiore. Questo principio ha costituito la base per la costruzione del sistema di trading Triple Screen.

Uno dei malintesi diffusi è che il successo dipenda dalla velocità di ricezione delle informazioni e dalla rapidità di esecuzione dell'operazione nel sistema di trading.

 

Condividi la tua opinione

Thank you! Is there anything you would like to add?

How would you rate the answer you received?

Leave your comment (optional)

Grazie per il tuo tempo e il feedback.
Il tuo feedback è molto importante per noi.

smile""