Support service
×

Serie di Fibonacci

La serie di Fibonacci è una teoria che deriva dal nome dell'eminente matematico italiano del XII-XIII secolo. La teoria consente l'utilizzo di coefficienti numerici (numeri di Fibonacci), che a loro volta svolgono un ruolo importante nella previsione del movimento del mercato. Fibonacci ha sviluppato una sequenza numerica (serie di Fibonacci), costituita da numeri:

1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, 144, 233, 377, 610, 987, 1597, 2584, 4181 e così via.

I numeri sono legati da relazioni costanti. In particolare, il rapporto di ogni numero con il numero conseguente della sequenza, asintoticamente tende a 0,618, e il rapporto di ogni numero della sequenza con il numero precedente asintoticamente tende a 1,618 (coefficiente di Fibonacci o sezione aurea).

La sezione aurea si osserva in molti oggetti e atti della natura, a partire dal guscio del mollusco fino alla forma dei vortici degli uragani e della galassia.

Sui mercati finanziari i numeri di Fibonacci sono utilizzati in modo diverso, sono gli strumenti di previsione degli obiettivi del prezzo e del calcolo del livello di stop-loss della posizione in perdita. Ad esempio, la correzione del trend, secondo il numero di Fibonacci 0,618, è solitamente prevista al livello 61,8% della precedente variazione di prezzo, il che consente all'investitore di impostare lo stop loss appena al di sotto di questo livello. A causa di ciò, se la correzione avviene al livello, che supera quello previsto, l'investitore eviterà perdite eccessive. D'altra parte, se la correzione raggiunge approssimativamente il livello del prezzo, il risultato aumenterà la possibilità che l'interpretazione del movimento del prezzo, scelta dall'investitore, sia corretta.

 

Condividi la tua opinione

Grazie! Hai qualcos'altro da aggiungere?

Quanto sei soddisfatto della risposta?

Aggiungi il tuo commento (facoltativo)

Grazie per il tuo tempo e il feedback.
Il tuo feedback è molto importante per noi.

smile""