Facebook
 
 

Formula di calcolo

Per ogni giornata vengono calcolate due somme. La prima è la somma condizionale dei «forti» cambiamenti dei prezzi:

S1 = Sum(k, j=1) n(j)m(j)s(j)

dove "k" rappresenta il periodo di calcolo (di solito uguale a 8). Prima condizione:

se ((High[j - 2] < Close[j - 7]) && (High[j - 2] < Close[j - 8]) && (High[j] < High[j - 5]) && (High[j] < High[j - 6])) n(j) = 0, in caso contrario, n (j) = 1

m(j) rappresenta la seconda condizione:

se ((Low[j - 2] > Close[j - 7]) && (Low[j - 2] > Close[j - 8]) && (Low[j] > Low[j - 5]) && (Low[j] > Low[j - 6])) m(j) = 0, in caso contrario, m(j) = 1

а s(j) rappresenta il parametro dei cambiamenti del prezzo:

s(j) = High[j]-High[j-2]+Low[j] - Low[j-2]

La seconda somma viene calcolata in base alla seguente formula:

S(2) = Sum(k, j=1) |High[j]-High[j-2]|+|Low[j] - Low[j-2]|

Per ogni giornata di trading il valore dell'indicatore viene calcolato nel seguente modo:

REI = S1/S2*100

Impiego nel trading

L'indice di ampliamento del diapason può essere impiegato sia per intervalli temporali a breve che a lungo termine in qualità di oscillatore addizionale che indica le possibilità di cambiamenti estermi dei prezzi.

L'indicatore in questione oscilla in un diapason da +100 fino a -100 percento. La zona superiore a +60 rappresenta la zona di ipercomprato, e quando l'indicatore la raggiunge ciò sta a significare una prevalenza del valore estremo degli acquisti, oltre a testimoniare di una prossima inversione del prezzo verso il basso. La caduta dell'indice dell'indicatore al di sotto del livello -60 sta a significare che il prezzo è sceso in modo piuttosto significativo nell'intervallo temporale prescelto e che ben presto ne è possibile il ripristino dell'aumento.

Un interessante particolarità di questo indicatore è rappresentata dal fatto che durante il processo di movimento laterale del prezzo (flat) sul mercato, l'indicatore in questione mantiene i propr valori nella zona «neutrale» (diapason da -60 fino a +60). Questa proprietà, inserita nell'indicatore dal suo elaboratore Thomas DeMark, funziona perfettamente sui moderni mercati finanziari: se viene osservata una tendenza laterale, nel relativo processo di sviluppo l'indicatore non formerà estremi nelle zone di iperacomprato o ipervenduto, non generando in tal modo segnali falsi relativi alle inversioni laddove queste ultime non possono essere formate dal mercato.

Nel caso in cui l'indicatore venga impiegato su timeframe inferiori a H4, si raccomanda di aumentare il parametro standard di calcolo dell'indicatore da «8» fino a «12», al fine di ridurre il quantitativo di segnali falsi e rumore.

Il trading basato sui segnali dell'indicatore (formazione di estremi nelle zone di ipercomprato o ipervenduto), deve essere immancabilmente accompagnata dal filtro col quale avverrebbe la cernita die segnali venutisi a formare. Uno dei metodi di filtraggio maggiormente attuali e semplici è rappresentato dall'impiego di Simple MA con periodo 50. In relazione a ciò, occorre impiegare il seguente modello di trading:

– una posizione breve viene aperta in caso di formazione di un estremo REI da parte dell'indicatore al di sopra del livello +60 mentre il prezzo si trova al di sotto dello SMA(50);
– una posizione lunga viene aperta in caso di formazione di un estremo REI da parte dell'indicatore -60 mentre il prezzo si trova al di sopra dello SMA (50).

Impiegando il filtro in questione, il quantitativo complessivo di operazioni si riduce quasi di un terzo, sebbene venga escluso il trading contro la tendenza a medio termine sviluppatasi, cosa che influisce positivamente il risultato delle operazioni.

Indice di ampliamento del diapason

Parametri dell'indicatore InstaForex REI

REI_period = 8

Scaricare


Tornare all'elenco
In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.