empty
 
 
"Mining di BTC e rispetto dell'ambiente": questo è fondamentale per Tesla

"Mining di BTC e rispetto dell'ambiente": questo è fondamentale per Tesla

Secondo il capo di Tesla Elon Musk, la società riprenderà a vendere veicoli elettrici per bitcoin a una condizione importante. Ciò richiede che circa il 50% dell'energia utilizzata per la produzione di criptovaluta risulti essere rispettosa dell'ambiente.

Questa condizione è fondamentale per il creatore di veicoli elettrici. Secondo Musk, con "un impiego ragionevole (~ 50%) di energia pulita da parte dei ‘minatori’ di bitcoin", l'azienda riprenderà ad accettare transazioni con bitcoin.

Il 24 marzo 2021 Tesla ha permesso la vendita di veicoli elettrici per bitcoin. Solo i clienti statunitensi potevano utilizzare questo metodo di pagamento. Per gli utenti stranieri, questa opzione è stata pianificata per essere introdotta più tardi. Tuttavia, il 13 maggio di quest'anno, la società ha sospeso i pagamenti con BTC, citando l'impatto ambientale del mining della prima criptovaluta.

Secondo il capo di Tesla, "gli asset digitali sono una buona idea con un futuro promettente", ma è importante per l'azienda ridurre al minimo i danni all'ambiente. Il mining di bitcoin è una di queste fonti "dannose". Il management di Tesla è preoccupato "per il rapido aumento dell'uso di combustibili fossili per l'estrazione e le transazioni di bitcoin, in particolare di carbone, che ha le peggiori emissioni di qualsiasi combustibile", ha detto Musk.

Indietro

See aslo

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.