Indicatore ATR: descrizione, configurazione e impiego

L'indicatore tecnico (Indicator Average True Range, ATR) viene impiegato per misurare la volatilità del mercato. L'indicatore ATR è stato menzionato per la prima volta da Welles Wilder nel suo libro «Nuove concezioni dei sistemi di trading tecnici», e da allora Average True Range viene impiegato come componente di molti altri indicatori e sistemi di trading.

L'indicatore Average True Range raggiunge spesso elevati valori nelle basi del mercato a seguito del rapido calo dei prezzi causato da vendite caratterizzate dal panico. I bassi valori dell'indicatore corrispondono spesso a duraturi periodi di movimento orizzontale che vengono registrati sulle vette del mercato e durante il consolidamento. E' possibile interpretare tutto ciò in base alle stesse regole degli altri indicatori di volatilità. Il principio di previsione grazie a Average True Range viene formato nel seguente modo: quanto più alto è il valore dell'indicatore, tanto maggiore è la probabilità che la tendenza cambi; quanto più basso è il suo valore, tanto più debole è la direzione della tendenza.

indicatore average true range

Calcolo

True Range rappresenta la massima delle tre seguenti entità:
- differenza tra gli attuali massimo e minimo;
- differenza tra il precedente prezzo di chiusura e l'attuale massimo;
- differenza tra il precedente prezzo di chiusura e l'attuale minimo.

L'indicatore Average True Range, ATR rappresenta la media mobile dei valori di un intervallo reale.

   Tornare all'elenco degli indicatori   
Tornare all'elenco degli indicatori
In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.