empty
 
 

30.11.202014:41 Forex Analysis & Reviews: Il mercato del petrolio rischia di crollare nel prossimo futuro

Exchange Rates 30.11.2020 analysis

Stamattina il 30 novembre, i prezzi mondiali del petrolio sono in forte calo. Ciò è dovuto all'aspettativa dei risultati della conferenza OPEC che si terrà domani. I ministri dovranno decidere l'ulteriore destino delle attuali restrizioni alla produzione di petrolio: se estenderle o meno.

Al mattino, il prezzo del greggio Brent era di $ 47,34 al barile, ovvero $ 0,61 (1,29%) inferiore al prezzo alla chiusura della sessione precedente.

Exchange Rates 30.11.2020 analysis

A quel punto, il prezzo dei futures sul petrolio WTI ammontava a $ 44,84 al barile, ovvero $ 0,69 (1,52%) al di sotto del livello di scambi precedenti.

Exchange Rates 30.11.2020 analysis

Venerdì è stata annunciata la posizione dei leader dell'accordo OPEC+, Russia compresa, per non aumentare la produzione dell'oro nero dal gennaio 2021, ma per mantenere le quote attuali per il primo trimestre del 2021. La conferenza ha lo scopo di determinare a partire da quale mese e in quale volume è possibile iniziare ad aumentare il vettore energetico.

I mercati sono stati allarmati anche dalle notizie dei media secondo cui non tutti i paesi concordano di tagliare ulteriormente la produzione in linea con le quote attuali nel primo trimestre del prossimo anno. Domenica scorsa, i membri del Comitato congiunto di monitoraggio ministeriale OPEC+, o JMMC, si sono riuniti per discutere di questi problemi, ma, secondo Bloomberg, l'incontro non ha prodotto risultati. Tutto perché il Kazakistan e gli Emirati Arabi Uniti non hanno sostenuto l'idea di mantenere le quote attuali. C'è una chiara disunità all'interno dell'OPEC, il che aumenta la probabilità che il gruppo non accetti di estendere gli attuali tagli alla produzione.

Questa incertezza è il principale fattore limitante per i prezzi del petrolio. Gli operatori del mercato si aspettavano da tempo una proroga nell'aumento della produzione e la mancanza di consenso su questo tema tra i paesi membri dell'OPEC+ porta a una diminuzione dei costi.

La scorsa settimana, le notizie sull'efficacia del vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca e l'inizio del trasferimento del potere a Joe Biden hanno supportato le quotazioni di Brent e WTI: il prezzo del petrolio di questi marchi è cresciuto di oltre il 7%. Eppure, nonostante la recente crescita, molti analisti non credono nella capacità dell'oro nero di superare i $ 50 al barile. Il negativo viene aggiunto dai crescenti dubbi sulla sicurezza e l'efficacia dei vaccini in fase di sviluppo. Alla luce delle intenzioni degli Emirati Arabi Uniti di ritirarsi dall'accordo per tagliare la produzione di petrolio, si prevede involontariamente uno scenario in cui il Brent finirà questa settimana sotto i $ 45 al barile.

Distinti saluti,
Analista del: Andreeva Natalya
GS InstaForex © 2007-2021
Approfittati subito dei consigli degli analisti
Deposita i fondi sul conto di trading
Apri un conto di trading

Le recensioni analitiche di InstaForex ti renderanno pienamente consapevole delle tendenze del mercato! Essendo un cliente InstaForex, ti viene fornito un gran numero di servizi gratuiti per il trading efficiente.

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.