empty
 
 
Coronavirus toglie lo splendore del Natale

Coronavirus toglie lo splendore del Natale

La stagione più allegra dell'anno si avvicina. Ogni anno, le città europee, dalle piccole alle più grandi, si immergono nell'atmosfera festosa. Sembrano villaggi nelle immagini dei libri di fiabe: ghirlande lucenti, fiere luminose e canzoni. Anche le faccende prefestive danno gioia a tutti. Tuttavia, quest'anno, il Natale potrebbe essere rubato non dal Grinch ma dall'orribile coronavirus. Attualmente, l'UE sta affrontando la quarta ondata di contagi.

I governi dell'UE lanciano l’allarme soprattutto a causa della nuova variante del coronavirus Omicron. I virologi non sanno quasi nulla di questo ceppo. Ecco perché i paesi dell'UE possono imporre nuove misure restrittive. Ad esempio, la Germania è pronta a vietare le fiere di Natale. Se la situazione epidemiologica dovesse peggiorare, le autorità tedesche sono pronte a chiudere i mercatini di Natale.

Questo renderà la situazione più difficile per le piccole imprese. Gli imprenditori subiranno nuovamente delle perdite, soprattutto quelli che vendono souvenir. In Germania e Austria, molti eventi festivi sono stati cancellati a causa dell'aumento dei casi di infezione dal coronavirus. Anche ristoranti e hotel subiscono perdite poiché il flusso di turisti è diminuito in modo significativo.

Gli esperti prestano attenzione al deterioramento delle prospettive a breve termine per l'economia della zona euro. Le piccole e medie imprese sono più esposte al rischio. Tuttavia, le prospettive a medio e lungo termine rimangono ottimistiche. Secondo gli analisti, la situazione migliorerà a febbraio 2022.

In futuro, verrà sviluppato un nuovo vaccino e ciò ridurrà significativamente i rischi della sua diffusione. Per ora, si dovrebbe solo sperare che la magia del Natale esista e che la diffusione del coronavirus si allenti.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.