empty
 
 
Variante Omicron minaccia ripresa Usa: rischi per economia e inflazione

Variante Omicron minaccia ripresa Usa: rischi per economia e inflazione

Le prospettive ottimistiche per l'economia statunitense sono dubbie. Gli analisti stanno rivedendo le previsioni di crescita per l’economia americana sullo sfondo della diffusione della nuova variante del coronavirus Omicron.

Gli esperti dubitano di una rapida ripresa dell'economia statunitense dalla crisi globale e hanno abbassato le previsioni di crescita del PIL statunitense. La diffusione della variante Omicron ne è la ragione principale. Ogni giorno sempre più dipendenti devono prendere un congedo per malattia e le compagnie aeree sono costrette a cancellare centinaia di voli. I consumatori restano a casa e acquistano meno. Anche le autorità sono preoccupate per la situazione attuale. Il presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell ha affermato che l'emergere della variante Omicron e l'aumento delle infezioni da coronavirus rappresentano dei rischi per l'economia statunitense. Secondo il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti, l'inflazione statunitense è stata del 6,8% su base annua a novembre, raggiungendo il massimo di 39 anni.

La società di consulenza Pantheon Macroeconomics ha stimato che nel primo trimestre del 2022 il PIL statunitense crescerà del 3% invece del 5% precedentemente previsto. Moody's Analytics ha abbassato la sua previsione dal 5,2% al 2,2%. Nel frattempo, la Fed ha annunciato che presto taglierà gli aiuti finanziari per frenare l'inflazione. Gli investitori si aspettano che l'autorità di regolamentazione riduca i suoi acquisti di asset a dicembre da $ 120 miliardi a $ 90 miliardi per iniziare ad aumentare il tasso di interesse in primavera 2022.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.