empty
 
 
L'economia britannica potrebbe perdere 50 miliardi di dollari a causa di Omicron

L'economia britannica potrebbe perdere 50 miliardi di dollari a causa di Omicron

Secondo The Sunday Times, lo scoppio del nuovo ceppo del COVID-19 Omicron potrebbe comportare una perdita di $ 50 miliardi per l'economia del Regno Unito a causa della disoccupazione e del calo dell'attività economica.

Secondo il Center for Economics and Business Research (CEBR), se il 25% dei cittadini restasse in malattia a causa del nuovo ceppo del coronavirus, l'economia del Regno Unito potrebbe perdere 35 miliardi di sterline (50 miliardi di dollari). Ciò ridurrebbe la produzione economica a gennaio e febbraio, portando a una perdita equivalente all'8,8% del PIL, afferma il rapporto del CEBR.

Il tasso di assenteismo dell'8% comporterebbe una perdita di produzione tra gennaio e febbraio a 10,2 miliardi di sterline o il 2,6% del PIL di due mesi, ha affermato il CEBR.

Secondo il CEBR, anche con solo un picco dell'8%, ci sarà un danno economico. Di conseguenza, prima della fine dell'anno, l'economia britannica dovrà riparare i buchi nei settori più deboli.

Il numero giornaliero dei casi confermati del COVID-19 nel Regno Unito ha superato i 200.000 nel gennaio 2022. La nuova ondata della pandemia è iniziata alla fine di dicembre 2021, quando per la prima volta nel Regno Unito sono state segnalati più di 100.000 contagi al giorno.

L'attuale aumento delle infezioni in Europa è stato causato dalla diffusione del nuovo ceppo del COVID-19 Omicron. Il coronavirus ha 32 mutazioni e Omicron è considerato il più contagioso rispetto ad altre varianti del virus.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.