empty
 
 
Yellen: il PIL statunitense crescerà del 3,3% nel 2022

Yellen: il PIL statunitense crescerà del 3,3% nel 2022

Il segretario al Tesoro Janet Yellen ha espresso le sue aspettative sulla crescita economica negli Stati Uniti nella sessione virtuale del World Economic Forum di Davos. Era ottimista sull'attuale ritmo di ripresa sia nell'economia che nel mercato del lavoro. Sebbene l'aumento dell'inflazione negli Stati Uniti desti preoccupazione, Yellen è certa che si tratti solo di un fenomeno temporaneo.

Secondo il segretario al Tesoro, il ritmo dell'attuale ripresa ha superato anche le aspettative più ottimistiche. "Ciò è dovuto in gran parte al rapido dispiegamento del vaccino e al solido sostegno alle famiglie, alle imprese e ai governi statali e locali fornito dall'American Rescue Plan", ha sottolineato Yellen.

"La crescita aggregata è stata rapida e continua con il nostro PIL reale previsto in crescita del 5,3% nel 2021", ha detto Yellen sottolineando che le più recenti previsioni indicano una crescita del 3,3% nel 2022 al 3,3% con un impatto modesto delle strozzature nelle catene di approvvigionamento e del Covid. "Il mercato del lavoro statunitense è eccezionalmente forte, - ha aggiunto. - L'anno scorso sono stati aggiunti oltre 6 milioni di posti di lavoro e il tasso di disoccupazione è di nuovo inferiore al 4%", ha detto Yellen.

Per quanto riguarda l'inflazione, Yellen ha affermato che il marcato spostamento dei modelli di spesa dai servizi ai beni ha notevolmente accelerato la crescita dei prezzi al consumo. Ad aggravare il problema sono state le difficoltà nelle catene di approvvigionamento, che hanno inviato i prezzi al di sopra di livelli accettabili e hanno ridotto gravemente la produzione di automobili, oltre ad altri beni. Ma nonostante questi momenti deprimenti, Janet Yellen e la maggior parte degli esperti pensano che l'inflazione rallenterà il prossimo anno.

Senza dubbio, queste aspettative sono alimentate dalla speranza che la Federal Reserve continuerà ad agire in risposta alla pressione inflazionistica durante il suo mandato. Il presidente Joseph Biden ha ripetutamente affermato che la sua amministrazione sta cercando modi per ridurre la pressione inflazionistica. Yellen ha menzionato l'allentamento della congestione nei porti e l'espansione dell'offerta di lavoro come una di tali misure.

Il capo del Dipartimento del Tesoro ha anche ricordato che la condizione chiave per la costante ripresa economica negli Stati Uniti sarebbe la fine della pandemia del COVID-19, indipendentemente dalle modalità di contenimento dell'inflazione.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.