empty
 
 
Musk si rifiuta di lavorare con Bill Gates sul cambiamento climatico

Musk si rifiuta di lavorare con Bill Gates sul cambiamento climatico

Secondo la CNBC, i tentativi di Bill Gates di discutere di progetti filantropici sul clima con Elon Musk sono stati respinti. Il motivo è la speculazione finanziaria del fondatore di Microsoft e i suoi tentativi di capitalizzare il calo delle azioni Tesla.

In precedenza, Elon Musk, il CEO di SpaceX e Tesla, ha accusato Bill Gates di aver speculato al ribasso sui titoli della sua casa automobilistica. Secondo Twitter, Elon Musk ha chiesto al fondatore di Microsoft se avesse una posizione corta su azioni Tesla che vale più di 500 milioni di dollari. Bill Gates lo ha confermato e si è offerto di discutere la possibilità di progetti di beneficenza congiunti.

Tuttavia, il creatore di Tesla ha rifiutato tale offerta, sottolineando l'ambiguità della posizione di Bill Gates: "Scusa, non posso prendere sul serio la tua filantropia sul cambiamento climatico quando hai una posizione corta enorme contro Tesla". Musk ha ricordato che la sua società "fa di più per risolvere il cambiamento climatico".

Su Twitter, il capo di Tesla ha confermato che lo screengrab della sua conversazione con Gates era reale, ma ha detto di non averlo fatto trapelare. Ricordiamo che una posizione corta, o short, è un modo per fare soldi su un titolo in calo. In una situazione del genere, il trader prende in prestito i titoli dal broker, li vende e, quando i prezzi scendono, li riacquista e li restituisce al proprietario. Pertanto, l'operatore di mercato guadagna sulla differenza di prezzo. L'espressione "speculare al ribasso" si riferisce a una situazione del genere, cioè uno short, sottolineano gli analisti.

Indietro

See also

In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.