Facebook
 
 

Stop-loss (tradotto dall'inglese significa «bloccare le perdite») rappresenta un ordine largamente diffuso che mira principalmente a limitare le possibili perdite in caso di andamento del mercato non a favore del trader.

Gli ordini stop-loss vengono emessi esclusivamente nei confronti delle posizioni aperte. Quando la situazione inizia a causare una perdita al trader ed il prezzo raggiunge il livello dello stop-loss, la transazione viene automaticamente chiusa. In questo modo, grazie all'ordine stop-loss il trader ha la possibilità di controllare le proprie perdite e, in caso di sfavorevoli posizioni aperte, di conservare almeno una parte del proprio capitale.

Se invece il trader non emette un ordine stop-loss, la sua posizione viene chiusa dal broker nel momento in cui l'importo delle perdite raggiunge quello del deposito.

Esistono tre principali tipi di ordini stop-loss: stop fissi, stop flessibili e stop combinati.

Gli stop-loss fissi vengono emessi all'apertura di posizioni e fino alla chiusura della transazione non vengono modificati. Gli stop-loss flessibili, al contrario, si spostano in continuazione a seconda dell'indirizzo dello sviluppo dell'andamento del prezzo. Gli stop flessibili vengono altrimenti chiamati trailing-stop, in grado di eseguire la funzione di spostamento sia manualmente che automaticamente orientandosi sui parametri stabiliti dal trader.

Attualmente tra i trader sono in corso accese discussioni sul tema dell'indispensabilità di ricorrere agli stop-loss. Alcuni sostengono che lo stop-loss debba necessariamente diventare una condizione di trading, argomentando la propria posizione con la possibilità da parte degli stop di tutelare dalle perdite i fondi di cui si dispone. Infatti, se il prezzo si muove rapidamente nella direzione opposta a quanto previsto, una transazione chiusa non tempestivamente porterà immancabilmente a pesanti perdite. Tuttavia gli oppositori del stop-loss sostengono che questo tipo di ordine sia in grado di limitare non solo le perdite ma anche gli utili. Dal momento che spesso l'andamento del prezzo è imprevedibile e paradossale, può muoversi in conformità alle previsione dei trader sebbene con sbalzi periodici, andando a toccare la linea dello stop-loss stabilito. In qusto caso, la posizione viene chiusa in perdita sebbene esisteva la possibilità di chiudere favorevolmente la transazione.

Di regola la decisione di ricorrere allo stop-loss si basa sulla strategia individuale di ogni singolo trader. Ciò sta ad indicare che ovviamente non esiste un'opinione univoca sulla necessità di stabilire limitazioni sulle perdite.

Tornare all'elenco degli articoli
Aprire un conto
Aprire un conto
Ricaricare il conto
Ricaricare il conto
In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.