Mappa del sito
العربية Български 中文 Čeština English Français Deutsch हिन्दी Bahasa Indonesia Italiano Bahasa Malay اردو Polski Português Română Русский Srpski Slovenský Español ไทย Nederlands Українська Vietnamese বাংলা Ўзбекча O'zbekcha Қазақша

Area clienti InstaForex

  • Impostazioni personali dell'area
  • Accesso a tutti i servizi della compagnia
  • Dettagliate statistiche e reporting delle transazioni
  • Gamma completa delle operazioni finanziarie
  • Sistema di gestione di più conti
  • Massimo livello di protezione dei dati

Area affiliati InstaForex

  • Deattagliate informazioni su clienti e commissioni
  • Statistiche grafiche di conti e clic
  • Indispensabili strumenti per webmaster
  • Soluzioni-web pronte e vasta scelta di banner
  • Alta sicurezza dei dati
  • Notizie azendali, feed-RSS e informer-Forex
Aprire un conto trading
Programma di affiliazione
cabinet icon

Un'altra Lamborghini da InstaForex!E al suo volante puoi esserci proprio tu!

Non devi fare altro che ricaricare il conto trading con almeno 1000 dollari!

Ottieni le migliori condizioni di trading ed eccezionali proposte di bonus! Abbiamo già consegnato 6 leggendarie auto sportive! E non è tutto! La prossima Lamborghini Huracan dell'ultima generazione può diventare tua!

InstaForex – investi nelle tue vittorie!

Rapida apertura di un conto

Ricevere la lettera formativa
toolbar icon

Piattaforma di trading

Per dispositivi mobili

Per il trading nel browser

Bonus InstaForex

Bonus InstaForex
InstaForex :: Accordo di offerta pubblica del Gruppo di Compagnie InstaForex 

Norme generali

Il Gruppo di Compagnie InstaForex denominato di seguito come "Compagnia" e la parte fisica e giuridica, che ha sottoscritto il presente Accordo e compilato il modulo di registrazione, denominata di seguito come "Cliente", sono giunti ad un accordo denominato di seguito come "Accordo".

Il presente accordo stabilisce i termini nell'ambito dei quali la "Compagnia" presterà i servizi al "Cliente" al fine di operare sui mercati finanziari.

  1. Termini e condizioni.
    1. "Ask" - prezzo maggiore nella quotazione. Il prezzo al quale il Cliente può acquistare.
    2. "Bid" - prezzo minore nella quotazione. Il prezzo al quale il Cliente può vendere.
    3. "Equità" - l'attuale bilancio del conto, calcolato in base alla formula: bilancio + profitto fluttuante - perdita fluttuante.
    4. "Margine di copertura" - garanzia richiesta dal Dealer per l'apertura ed il mantenimento di posizioni bloccate. Per ogni strumento è indicata nella specificazione del contratto.
    5. "Livello di margine" - espresso in percentuale dell'equità rispetto al "Margine necessario". Viene calcolato in base alla formula: (equità/margine)*100%.
    6. "Margin Call" - stato del conto in base al quale il Dealer ha il diritto ma non l'obbligo di chiudere tutte le posizioni chiuse del cliente a causa della carenza di Margine libero. Il grado di «Livello di margine», in base al quale si verifica una situazione «chiamata di margine» è indicato nel presente Accordo.
    7. "Stop out" - disposizione di chiusura forzata di una posizione, generata dal server
    8. "Swap" - pagamento per il trasferimento di una posizione aperta nella notte. Può essere sia positiva che negativa. La tabella contenete i valori «swap» relativi ad ogni strumeto è riportata sul sito della compagnia InstaForex. Al momento della redazione del presente regolamento, le informazioni si trovavano all'indirizzo: https://www.instaforex.com/it/specifications.php
    9. "Trailing Stop" - si tratta del successivo algoritmo di gestione dell'ordine Stop Loss:
      1. se il ricavo sulla posizione aperta non ha ecceduto l'entità del Trailing Stop, non occorre intraprendere alcuna azione;
      2. appena il ricavo sulla posizione aperta ha ecceduto l'entità del Trailing Stop, occorre inoltrare al server la disposizione per la collocazione di un ordine Stop Loss alla distanza dell'entità del Trailing Stop del prezzo corrente;
      3. appena verrà ottenuta la quotazione a distanza eccedente l'entità del Trailing Stop dell'ordine Stop Loss collocato, occorre inviare al server la disposizione relativa alla mofidica del livello di quest'ordine, affinchè esso si trovi alla distanza dell'entità del Trailing Stop dal prezzo corrente.
      4. Il Trailing Stop funzione solamente quando il terminal per i clienti è stato attivato, connesso ad Internet e correttamente autorizzato sul server. "Conto attivo" - conto del Cliente sul quale il quantitativo di lotti di mercato eseguiti (1 lotto di mercato = 10 lotti-InstaForex) per il periodo di esercizio eccede dello 0.2% il valore medio dei mezzi per il periodo di esercizio, cioè per ogni 1000.00 dollari USA sul conto devono essere negoziati 2 lotti di mercato (20 lotti-InstaForex). In caso di presenza di posizioni opposte, per il computo del lotto negoziato viene accettata solamente la metà del volume negoziato.
    10. "ASK" - prezzo maggiore nella quotazione. Il prezzo al quale un Cliente può acquistare.
    11. "Arbitraggio" - strategia di trading che impiega le "Operazioni arbitrali".
    12. "Operazione arbitrale" - il senso di quest'operazione consiste nel fatto che l'attivo viene acquistato su un mercato e contemporaneamente il suo analogo viene venduto su un altro. In questo modo viene fissata la differenza nel costo di questi titoli su diverse borse. E' facile notare che a prescindere dal successivo movimento del mercato, il costo del portafoglio resta approssivativamente costante (in quanto le operazioni che si muovono in senso opposto si compensano a vicenda). Di seguito, quando la differenza nei prezzi cambia in modo favorevole, si forma l'operazione arbitrale opposta che a sua volta fissa il ricavo. Viene inoltre ritenuta arbitrale un'operazione che consiste solamente dall'acquisto (vendita) dell'attivo finanziario su un mercato senza la vendita (acquisto) dell'analogo su un altro mercato, a condizione che tra le quotazioni di questi due mercati correlati si verifichi un sostanziale dislivello di prezzo al momento dell'apertura o della chiusura dell'operazione.
    13. "BID" - prezzo minore nella quotazione. Il prezzo al quale il Cliente può vendere.
    14. "Base delle quotazioni" - informazioni sul flusso delle quotazioni.
    15. "Valuta di base" - prima valuta di una determinata coppia valutaria che il Cliente può acquistare o vendere per la valuta della quotazione.
    16. "Bilancio" - risultato finanziario complessivo di tutte le transazioni interamente eseguite e di alcune operazioni relative al conto trading.
    17. "Barra (candela)" - elemento del grafico che comprende i prezzi di apertura e chiusura, oltre ai prezzi massimi e minimi per un determinato periodo (1 minuto, 5 minuti, 1 giorno, 1 settimana, ecc.).
    18. "Mezzi di bonus" - mezzi ottenuti dal cliente nell'ambito dei programmi bonus e concorsi organizzati e tenuti dalla Compagnia.
    19. "Mercato rapido" - stato del mercato caratterizzato da sostanziali modifiche del corso nell'arco di un relativamente breve lasso di tempo. Viene spesso accompagnato da dislivelli di prezzo. Di regola, si verifica direttamente prima e/o subito dopo uno o più avvenimenti:
      1. pubblicazione di indici economici relativi ai paesi del Gruppo dei sette (G7), dall'elevato grado di influenza sui mercati finanziari;
      2. dichiarazione di decisioni sui tassi d'interesse da parte delle banche centrali oppure dei loro organi competenti;
      3. interventi e conferenze stampa dei direttori delle banche centrali, dei ministri delle finanze e dei presidenti dei paesi del G7;
      4. effettuazione di interventi valutari da parte di organizzazioni statali;
      5. atti terroristici su scala nazionale (statale);
      6. catastrofi naturali che comportano l'introduzione dello stato d'emergenza (oppure misure limitative analoghe) sui territori colpiti;
      7. inizio di guerra o di azioni militari;
      8. avvenimenti politici di forza maggiore: dimissioni e nomine (in particolare in base ai risultati delle elezioni) di rappresentanti delle autorità statali;
      9. altri eventi in grado di esercitare una notevole influenza sulla dinamica del corso dello strumento.
    20. "Valuta della quotazione" - la seconda valuta di una determinata coppia valutaria in base alla quale il Cliente può acquistare o vendere la valuta di base.
    21. "Coppia valutaria" - obiettivo di un'operazione di trading alla base della quale si trova il cambiamento del costo di una valuta nei confronti di un'altra valuta.
    22. "Entità del Trailing Stop" - parametro del Trailing Stop impostato dal Cliente.
    23. "Orario della piattaforma per il trading" - fuso orario nel quale avviene la fissazione di qualsiasi evento nel server log-file. Al momento della redazione del presente regolamento: GMT+2.
    24. "Grafico" - flusso di quotazioni presentato sotto forma di grafico. Il massimo (high) di qualsiasi barra/candela rappresenta il Bid massimo per il periodo, il minimo (low) rappresenta il Bid minimo, il prezzo di chiusura (close) rappresenta l'ultimo Bid della barra/candela, il prezzo di apertura(open) rappresenta il primo Bid della barra/candela.
    25. "Dealer" -
      1. compagnia con la quale il Cliente ha sottoscritto accordi che regolano le basi giuridiche per l'esecuzione di operazioni commerciali a condizioni di commercio marginale.
      2. dipendente di questa compagnia che effettua l'elaborazione delle richieste e delle disposizioni dei Clienti, l'esecuzione degli ordini stop out e margin call (nel testo del regolamento viene scritto in minuscolo).
    26. "Posizione lunga" - acquisto dello strumento volto all'aumento del corso. Applicabile alle coppie valutarie: acquisto della valuta base per la valuta della quotazione.
    27. "Posizione chiusa" - risultato della seconda parte di una transazione ultimata.
    28. "Richiesta" - istruzione del Cliente al Dealer per ottenere quotazioni. La richiesta non rappresenta un obbligo del Cliente ad eseguire l'operazione.
    29. "Strumento" - coppia valutaria oppure contratto sulla differenza.
    30. "Storia del conto" - elenco di transazioni interamente portate a termine e di alcune operazioni inerenti il conto trading.
    31. "Cliente" - persona fisica o giuridica che ha sottoscritto accordi con il Dealer per l'esecuzione di operazioni di trading alle condizioni di commercio marginale e di sottoscrizione di un contratto con la compagnia InstaForex per l'affitto del terminale per i clienti.
    32. "Terminale per i clienti" - prodotto informatico MetaTrader 4.хх, tramite il quale il Cliente può ricevere informazioni sulle trattative ai mercati finanziari (nel volume stabilito dalla Compagnia) in regime di tempo reale, effettuare l'analisi tecnica dei mercati, eseguire operazioni commerciali, presentare/modificare/annullare ordini, oltre che a ricevere messaggi dal Dealer e dalla Compagnia. E' liberamente accessibile sul sito della Compagnia (https://www.instaforex.com/downloads/itc4setup.exe).
    33. "Contratto per la differenza" - obiettivo dell'effettuazione di operazioni comerciali, alla base delle quali si trova il cambiamento del corso dell'attivo di base (cioè, l'attivo che sta alla base del contratto per la differenza), che può essere rappresentato da titoli, futures, merce, metalli preziosi, indici fondiari, ecc.
    34. "Posizione corta" - vendita dello strumento volta all'abbassamento del corso. Applicabile alle coppie valutarie: vendita della valuta di base per la valuta della quotazione.
    35. "Quotazione" - processo di concessione al Cliente delle quotazioni al fine di eseguire un'operazione.
    36. "Leverage" - il rapporto della somma impiegata in una transazione per il deposito di sicurezza richiesto: 1:100, 1:200. Leverage 1:200 significa che per chiudere una transazione è necessario disporre di 200 volte inferiore alla somma di una transazione rispetto al conto trading dei Dealers.
    37. "Corso" -
      1. per la coppia valutaria: costo di un'unità di valuta di base espresso nella valuta della quotazione
      2. per il contratto sulla differenza: costo di un'unità dell'attivo di base espresso in forma monetaria
    38. "Log-file del Cliente" - file creato dal terminale per i clienti, che con una precisione fino al secondo protocolla tutte le richieste e disposizioni inoltrate dal Cliente al Dealer.
    39. "Log-file del server" - file creato dal server, che con una precisione fino al secondo protocolla tutte le richieste e disposizioni inoltrate dal Cliente al Dealer oltre che il risultato della relativa elaborazione.
    40. "Posizioni bloccate" - posizioni lunghe e corte dall'identico volume aperte per lo stesso strumento su di un conto trading.
    41. "Lotto" - concetto astratto del quantitativo di azioni, merce, valuta di base accettato nella piattaforma per il trading.
    42. "Margine per le posizioni bloccate" - garanzia pretesa dal Dealer per l'apertura ed il mantenimento di posizioni bloccate. Per ogni strumento viene indicata nelle specifiche dei contratti.
    43. "Negoziazione marginale" - effettuazione di operazioni di trading con l'ausilio del leverage, quando il Cliente ha la possibilità di eseguire transazioni per una somma che eccede notevolmente la missura dei propri mezzi.
    44. "Margine iniziale" - garanzia monetaria pretesa dal Dealer per l'apertura di posizioni. Per ogni strumento viene indicata nelle specifiche del contratto.
    45. "Margine indispensabile" - garanzia monetaria pretesa dal Dealer per il mantenimento di posizioni aperte. Per ogni strumento viene indicata nelle specifiche del contratto.
    46. "Quotazione non di mercato" - quotazione che soddisfa ciascuna delle seguenti condizioni:
      1. presenza di un sostanziale dislivello di prezzo;
      2. ritorno del prezzo entro un ridotto lasso di tempo al livello originale con formazione di dislivello di prezzo;
      3. assenza di una dinamica impetuosa prima della comparsa di questa quotazione;
      4. assenza al momento della sua comparsa di eventi di carattere macroeconomico e/o di notizie corporative in grado di influenzare notevolmente il corso dello strumento.
      5. Il gruppo di compagnie InstaForex si riserva il diritto di rimuovere dalla base delle quotazioni del server informazioni su quotazioni non di mercato.
    47. "Operazione non di trading" - operazione di versamento sul conto trading (ritiro di mezzi monetari dal conto trading) oppure operazione di concessione (restituzione) di un credito.
    48. "Normali condizioni di mercato" - stato del mercato che soddisfa ciascuna delle seguenti condizioni:
      1. assenza di considerevoli intervalli nell'inoltro delle quotazioni alla piattaforma per il trading;
      2. assenza di un'impetuosa dinamica dei prezzi;
      3. assenza di sostanziali dislivelli di prezzo.
    49. "Mercato normale" - vedi "Normali condizioni di mercato"
    50. "Volume di un'operazione di trading" - prodotto del quantitativo di lotti per la misura di un lotto.
    51. "Ordine" - disposizione del Cliente al Daler di aprire o chiudere una posizione al raggiungimento del livello di prezzo dell'ordine.
    52. "Posizione aperta" - risultato della prima parte di una transazione interamente portata a termine. A risultato dell'apertura della posizione, il Cliente sarà tenuto a:
      1. eseguire un'operazione opposta dello stesso volume;
      2. mantenere un'equità non inferiore al 30% del margine indispensabile.
    53. "Apertura del mercato" - aggiornamento del tradinge dopo i giorni feriali, festivi oppure dopo un intervallo tra le sessioni.
    54. "Ordine pendente" - disposizione del Cliente al Dealer di aprire una posizione al raggiungimento del livello di prezzo dell'ordine.
    55. "Utili/perdite fluttuanti" - utili/perdite non fissate per l'apertura di posizioni ai correnti livelli dei corsi.
    56. "Transazione interamente portata a termine" - consiste di due operazioni di trading di carattere opposto dall'identico volume (apertura della posizione e chiusura della posizione): acquisto con successiva vendita oppure vendita con successivo acquisto.
    57. "Flusso di quotazioni" - successione delle quotazioni per ogni strumento che appare nella piattaforma per il trading.
    58. "Quotazioni a flusso" - meccanismo di concessione di quotazioni al Cliene senza richiesta, quando il Cliente vede in regime di tempo reale il flusso delle quotazione del Delaer in base alle quali può in qualsiasi momento inoltrare una disposizione per l'esecuzione di un'operazione di trading.
    59. "Punto" - unità della categoria inferiore del corso.
    60. "Misura del lotto" - quantitativo di azioni, merce, valuta di base in un lotto, stabilito nelle specifiche del contratti.
    61. "Elaboratore" - la compagnia "MetaQuotes Software Corp.", produttrice della piattaforma per il trading.
    62. "Disposizione" - istruzione del Cliente al Dealer per l'apertura/chiusura di una posizione, collocamento, annullamento oppure modifica del livello dell'ordine.
    63. "Deposito reale" - differenza tra i versamenti ed i ritiri da parte del Cliente per il periodo di esercizio.
    64. Condizioni di mercato che si differenziano da quelle normali - mercato sottile o rapido.
    65. "Sito della compagnia InstaForex" - sito web della compagnia InstaForex all'indirizzo: www.instaforex.com
    66. "Margine libero" - mezzi in denaro sul conto trading che possono essere impiegati per l'apertura di nuove posizioni. Vengono stabiliti in base alla formula: equità - margine.
    67. "Server" - prodotto informatico MetaTrader Server 4.xx, tramite il quale viene effettuata l'elaborazione delle disposizioni e delle richieste dei clienti oltre che l'inoltro al Cliente delle informazioni sulle negoziazioni sui mercati finanziari in regime di tempo reale (nel volume stabilito dalla Compagnia), il calcolo degli obblighi reciproci tra il Cliente ed il Dealer, oltre all'osservanza di condizioni e limitazioni.
    68. "Consigliere" - algoritmo di gestione del conto trading sotto forma di programma per il linguaggio specializzato MetaQuotes Language 4, che inoltra richieste e disposizioni al server impiegando il terminal per i clienti.
    69. "Spike" - vedi "Quotazione non di mercato".
    70. "Specifica del contratto" - condizioni di trading di base (spread, dimensione del lotto, volume minimo dell'operazione di trading, livello di modifica del volume dell'operazione di tradinge, margine iniziale, margine per il blocco di posizioni, ecc.) per ogni strumento. Al momento della redazione del presente regolamento, queste informazioni si trovavano all'indirizzo: https://www.instaforex.com/it/specifications.php
    71. Controversia:
      1. situazione nella quale il Cliente ritiene che il Dealer, a risultato delle proprie azioni o inazioni, ha infranto una o più norme del presente regolamento;
      2. situazione nella quale il Dealer ritiene che il Cliente, a risultato delle proprie azioni o inazioni, ha infranto una o più norme del presente regolamento.
    72. "Spread" - differenza espressa in punti tra le quotazioni Ask e Bid.
    73. "Ticket" - numero di identificazione unico attribuibile nella piattaforma per il trading ad ogni posizione in apertura oppure ordine rinviato.
    74. "Mercato sottile" - stato del mercato quando le quotazioni nell'arco di un lasso di tempo prolungato compaiono nella piattaforma per il trading più raramente rispetto a normali condizioni di mercato. Di regola, tale stato di mercato è caratteristico per le vacanze natalizie e le festività nazionali nei paesi del G7 nel periodo dalle 23:00 alle 3:00, orario di Mosca.
    75. "Operazione di trading" - acquisto o vendita da parte del Cliente di qualsiasi strumento.
    76. "Piattaforma per il trading" - insieme di mezzi e programmi tecnici che garantiscono l'ottenimento di informazioni sulle negoziazioni sui mercati finanziari in regime di tempo reale, l'esecuzione di operazioni di trading, il calcolo degli obblighi reciproci tra il Cliente ed il Dealer, oltre all'osservanza di condizioni e limitazioni. In forma semplificata, ai fini del presente regolamento, è composta dal "Server" e dal "Terminale per i clienti".
    77. "Conto trading" - registro personificato unico per il calcolo delle operazioni nella piattaforma per il trading, sulla quale vengono riflesse le transazioni interamente portate a termine, l'apertura di posizioni ed alcune operazioni ed ordini.
    78. "Trailing Stop" - vedi "Trailing Stop".
    79. "Livello dell'ordine" - prezzo indicato nell'ordine.
    80. "Circostanze di forza maggiore" - eventi impossibili da prevedere e da prevenire. Di regola si tratta di:
      1. calammità naturali;
      2. guerre;
      3. atti terroristici;
      4. iniziative governative e degli organi del potere legislativo ed esecutivo;
      5. attacchi di hacker ed azioni illegali nei confronti dei server.
    81. "Prezzo precedente alla quotazione non di mercato" - prezzo di chiusura della barra al minuto che precede la barra al minuto con quotazione non di mercato.
    82. "Dislivello di prezzo" (gap) - qualsiasi delle seguenti situazioni:
      1. Bid dell'attuale quotazione superiore all'Ask della precedente quotazione;
      2. Ask dell'attuale quotazione inferiore al Bid della precedente quotazione.
    83. "Dislivello di prezzo all'apertura del mercato" (gap) - ognuna delle seguenti due situazioni:
      1. Il Bid della quotazione all'apertura del mercato è superiore all'Ask della quotazione alla chiusura del mercato;
      2. L'Ask della quotazione all'apertura del mercato è inferiore al Bid della quotazione alla chiusura del mercato.
    84. "Errore evidente" - apertura/chiusura di una posizione da parte del Cliente oppure esecuzione del suo ordine da parte del Dealer ad un prezzo sostanzialmente diverso da quello per lo strumento in questione nel flusso delle quotazioni al momento di ultimazione di questa azione, oppure qualche altra azione o inazione del Dealer legata ad un'evidente errata determinazione da parte sua del livello dei prezzi sul mercato in un determinato momento.
    85. Il presente Accordo tra il Cliente e la Commpagnia stabilisce le condizioni d'impiego da parte del Cliente di qualsiasi Servizio messo a disposizione dalla Compagnia e di altri fornitori autorizzati di servizi a terze parti, commpreso l'impiego di tali servizi volti all'esecuzione di una transazione sulla base del conto trading del Cliente.
  2. Servizi della Compagnia.
    1. Concetto di servizi della Compagnia
      1. Servizi della Compagnia – qualsiasi programma o servizio interattivo proposto dalla Compagnia che consente al Cliente di:
        1. mettersi in contatto con la Compagnia o con un fornitore di servizi autorizzato;
        2. ricevere informazioni oppure quotazioni da parte della Compagnia o di un fornnitore di servizi autorizzato;
        3. eseguire operazioni sui mercati finanziari tramite la Compagnia e con l'ausilio del terminale per il trading (software) "MetaTrader 4.0", il che comprende l'inoltro dei dati trasmessi
        4. da parte del Cliente alla Compagnia con l'ausilio di un computer personale o professionale colegato ad un modem o a qualsiasi altro dispositivo munito di rete autorizzata per la trasmissione dei dati, stabilito dalla Compagnia.
      2. Una volta sottoscritto il presente Accordo, il Cliente conferma di aver preso conoscenza delle norme di comunicazione, ed è inoltre concorde col fatto di avere il diritto di inoltrare istruzioni solamente per mezzo del terminale per i clienti o per telefono.
      3. I Servizi della Compagnia comprendono il pacchetto di programmi informatici "MetaTrader 4.0", i mezzi di analisi tecnica ed i servizi di qualsiasi fornitore informatico proposti unitamente ai servizi della Compagnia.
      4. Il Cliente conferma il fatto che la Compagnia ha il diritto di modificare, aggiungere, cambiare la denominazione oppure lasciare immutati i Servizi della Compagnia proposti in conformità al presente Accordo senza notifica preliminare. Il Cliente conferma altresì che l'Accordo viene applicato ai Servizi che possono essere modificati, aggiunti oppure soggetti a cambiamento di denominazione in futuro a complemento dei Servizi che attualmente vengono messi a disposizione del Cliente.
      5. Nei confronti delle operazioni di trading del Cliente, la Compagnia si occupa solamente della relativa esecuzione senza concedere la gestione fiduciaria e senza rilasciare raccomandazioni. La Compagnia può mettere in atto le disposizioni e le richieste da parte del Cliente anche nonostante il fatto che tale operazione di trading è in grado di rivelarsi controproducente nei confronti del Cliente in questione.
      6. La Compagnia non è tenuta, ad eccezione dei casi indicati nel presente Accordo, a:
        1. controllare lo stato delle operazioni di trading del Cliente ed avvisarlo a proposito;
        2. chiudere qualsiasi posizione aperta del Cliente;
        3. intraprendere tentativi di eseguire le disposizioni del Cliente relative alle quotazioni che si differenziano da quelle proposte al Cliente tramite la piattaforma per il trading "MetaTrader 4.0".
      7. I Servizi della Compagnia non comprendono la concessione di raccomandazioni e di informazioni in grado di motivare il Cliente ad effettuare operazioni di trading. In casi a parte, la Compagnia ha il diritto, a propria discrezione, di concedere informazioni, raccomandazione e consigli al Cliente, sebbene in tal caso non sarà responsabile delle conseguenze e della redditività di tali racomandazioni e consigli al Cliente. Pur restando un diritto della Compagnia l'annullamento o la chiusura di qualsiasi posizione del Cliente alle determinate situazioni descitte nel presente Accordo o nelle Norme, tutte le operazioni di trading effettuate dal Cliente a risultato di tali errate informazioni oppure errori, restano comunque in forza e sono obbligatorie per l'esecuzione sia da parte del Cliente che della Compagnia.
  3. Principi di lavoro generali.
    1. Elaborazione delle richieste del Cliente
      1. All'atto di effettuazione di operazioni di trading viene impiegato il meccanismo di quotazione "Instant Execution"
      2. L'elaborazione delle richieste e disposizioni del Cliente presenta la seguente struttura:
        1. Il Cliente compila la richiesta o la disposizione, soggetta a controllo di esattezza, nel terminale per i clienti;
        2. il terminale per i clienti inoltra la richiesta o la disposizione al server;
        3. la disposizione del Cliente giunge al server e viene sottoposta a controllo di esattezza. Inoltre, nel log del terminale pee il trading appare la scritta la richiesta è stata accettata dal server;
        4. dopo aver elaborato la richiesta o la disposizione del Cliente, il server inoltre il relativo risultato al terminale per i clienti;
        5. in caso di presenza di affidabile collegamento tra il server ed il terminale dei clienti, quest'ultimo riceve il risultato dell'elaborazione da parte del Dealer della richiesta o disposizione del Cliente.
      3. Il Cliente ha il diritto di provare ad annullare la richiesta inoltrata in precedenza e che si trova in attesa, sebbene la Compagnia non sia in grado di garantire la riuscita del tentativo in questione.
      4. Il tempo di elaborazione della richiesta e della disposizione dipende dalla qualità della comunicazione tra il terminale per i clienti ed il server della Compagnia, oltre che dallo stato del mercato. In condizioni normali di mercato, l'elaborazione della richiesta o della disposizione da parte del Ciente impiega di solito 1 - 5 secondi. In condizioni di mercato diverse da quelle normali, il tempo di elaborazione della richiesta e della disposizione del Cliente può essere maggiore. (di regola fino a 10 - 15 secondi).
      5. Il server della Compagnia ha il diritto di declinare la richiesta del Cliente nei seguenti casi:
        1. all'apertura del mercato viene emesso il messaggio "Prezzo assente" nel caso in cui il Cliente effettui la richiesta prima della comparsa della prima quotazione nella piattforma per il trading;
        2. se il Cliente in questione non dispone di mezzi liberi per l'apertura di una nuova posizione;
        3. in situazioni di mercato diverse da quelle normali.
    2. Operazioni di trading
      1. L'esecuzione di un'operazione di trading per la vendita di valuta avviene in base al prezzo del Bid. L'acquisto di valuta avviene invece in base al prezzo dell'Ask.
    3. Volume minimo delle operazioni
      1. Per i conti di tipo Standard ed Eurica con bilancio e/o liquidi pari a 100000.00 dollari USA (centomila dollari americani) oppure il rispettivo equivalente in un'altra valuta, diventa possibili la limitazione per la misura dell'operazione minima dal volume pari a 1 lotto-InstaForex(~1 dollaro USA per punto). Per i conti pari a 10000.00 dollari USA (diecimila dollari americani) oppure il rispettivo equivalente in un'altra valuta, in una serie di casi a discrezione della Compagnia diventa possibile la limitazione per la misura dell'operazione minima dal volume pari a 0.1 lotti-InstaForex (~0.10 dollari USA per punto). Per i conti con un bilancio superiore a 10000 e 100000 dollari USA, la misura minima del lotto-InstaForex può essere proporzionale al bilancio, a discrezione della Compagnia.
      2. Nei casi in cui il volume sommario delle operazioni aperte da parte del Cliente sia superiore alle seguenti somme in valuta di base, la Compagnia si riserva il diritto di ridurre il leverage massimo per il conto:
        1. Per somme superiori a 5 000 000 (cinque milioni) di dollari USA - 1:100;
        2. Per somme superiori a 20 000 000 (venti milioni) di dollari USA - 1:50.
        3. La Compagnia si riserva inoltre il diritto di impiego selettivo di tali limitazioni.
    4. Gli spread
      1. In assenza di circostanze di forza maggiore, la Compagnia mantiene lo spread finanziario indicato sul proprio sito. E' possibile prendere conoscenza degli attuali spread all'indirizzo: https://www.instaforex.com/it/specifications.php Trasferimento di una posizione al giorno successivo
      2. Trasferendo una posizione al giorno successivo, il processo di computo degli swap sulle posizioni aperte inizia alle ore 23:59:30. E' possibile prendere conoscenza degli attuali spread all'indirizzo: https://www.instaforex.com/it/specifications.php. Nella notte dal mercoledì al giovedì viene computato uno swap triplo.
    5. Modifica delle condizioni di trading
      1. La Compagnia ha il diritto di modificare i requisiti di margine, gli spread, i regimi d'esecuzione degli ordini ed altre condizioni di trading in relazione alle festività nazionali ed internazionali, dopo aver avvisato i clienti non più tardi di 5 giorni lavorativi prima dell'entrata in vigore delle modifiche stesse. Inoltre, tutte le modifiche apportate alle condizioni di trading riguardano sia le posizioni già aperte che quelle in fase di apertura.
    6. Chiusura di posizioni per i CFD
      1. In caso di presenza sul conto trading di posizioni aperte, nel giorno della pubblicazione (oppure quello successivo) da parte della compagnia emittente dell'azione CFD di statistica economica oppure di qualsiasi altro evento in grado di influenzare notevolmente sull'entità del corso dell'azione, la Compagnia ha il diritto di chiudere l'operazione in base all'ultima quotazione di mercato a seguito della chiusura delle negoziazioni. In questo caso, occorre la ricopertura dell'operazione per quanto riguarda una delle quotazioni di mercato entro i primi 5 minuti dall'apertura delle negoziazioni.
    7. Apertura di posizioni.
      1. L'apertura di una posizione viene effettuata inoltrando la relativa disposizione o richiesta dal terminale per i clienti al server della Compagnia. In questo caso sono obbligatori i seguenti parametri della richiesta o della disposizione:
        1. denominazione dello strumento;
        2. volume dell'operazione di trading.
      2. L'elenco degli strumenti accessibili per l'effettuazione di operazioni di trading basate sulla tecnologia "Instant Execution", viene pubblicato sul sito ufficiale della Compagnia nella sezione "Strumenti di trading" (https://www.instaforex.com/it/specifications.php)
    8. In merito alle modifiche dell'elenco delle valute quotate, la Compagnia è tenuta ad avvisare il Cliente 7 giorni prima dell'entrata in vigore delle modifiche.
      1. Al fine di aprire un'operazione di acquisto/vendita, il Cliente deve inoltrare la richiesta dal terminale per i clienti. Per l'apertura di un'operazione d'acquisto, nella finestra dell'ordine del terminale per i clienti, il Cliente deve premere il tasto "Acquisto" dopodichè l'ordine viene inoltrato al server. Per l'apertura di un'operazione di vendita, nella finestra dell'ordine del terminale per i clienti, il Cliente deve premere il tasto "Vendita" dopodichè l'ordine viene inoltrato al server.
    9. Elaborazione delle disposizioni dei clienti all'apertura di una posizione.
      1. Se la misura del margine libero è sufficente per aprire una posizione, la posizione viene aperta. Il livello di margine libero viene automaticamente ricomputato.
      2. Se la misura del margine libero è insufficente per aprire una posizione, la posizione non viene aperta e nella finestra dell'ordine apparirà il messaggio "Mezzi insufficenti".
      3. Se al momento dell'elaborazione da parte del server della richiesta o della disposizione del cliente la quotazione è cambiata, il server proporrà un nuovo prezzo Bid/Ask. In questo caso apparirà la nuova finestra "Riquotazione" сhe mostrerà i nuovi prezzi, е se il Cliente è d'accordo nell'effettuare l'operazione ai nuovi prezzi proposti, entro 3 secondi egli dovrà premere il tasto "ОК" nella finestra della riquotazione.
      4. La disposizione del cliente per l'apertura di una posizione viene ritenuta eseguita, mentre la posizione аperta a seguito della comparsa della corrispondente notifica nel server log-file. Ad ogni nuova posizione viene atttribuito il numero sequenziale di teleborsa.
    10. Chiusura della posizione
      1. Chiudendo una posizione per mezzo dei terminale per i clienti, il Cliente deve indicare i seguenti parametri obbligatori:
        1. teleborsa della posizione da chiudere;
        2. volume dell'operazione di trading.
      2. Al fine di inoltrare la disposizione per la chiusura della posizione, il Cliente deve premere il tasto "Chiudere la posizione" nell'ordine del terminale per il trading.
    11. Elaborazione delle disposizioni dei clienti per la chiusura di posizioni.
      1. Se al momento dell'elaborazione da parte del server della richiesta o disposizione del Cliente la quotazione è cambiata, il server proporrà un nuovo prezzo Bid/Ask. In questo caso apparirà la nuova finestra "Riquotazione" сhe mostrerà i nuovi prezzi, е se il Cliente è d'accordo nell'effettuare l'operazione ai nuovi prezzi proposti, entro 3 secondi egli dovrà premere il tasto "ОК" nella finestra della riquotazione.
      2. La disposizione del cliente per la chiusura di una posizione viene ritenuta eseguita, mentre la posizione chiusa a seguito della comparsa della corrispondente notifica nel server log-file.
    12. Descrizione degli ordini del terminale per il trading InstaTrader:
      1. Tipi di ordini:
        1. "Buy Stop" - presuppone l'apertura di una posizione per l'acquisto ad un prezzo maggiore rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine;
        2. "Sell Stop" - presuppone l'apertura di una posizione per la vendita ad un prezzo inferiore rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine;
        3. "Buy Limit" - presuppone l'apertura di una posizione per l'acquisto ad un prezzo inferiore rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine;
        4. "Sell Limit" - presuppone l'apertura di una posizione per la vendita ad un prezzo maggiore rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine.
      2. Per l'apertura di una posizione possono essere impiegati i seguenti ordini:
        1. "Stop Loss" - presuppone la chiusura di una posizione aperta in precedenza ad un prezzo meno favorevole per il Cliente rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine;
        2. "Take Profit" - presuppone la chiusura di una posizione aperta in precedenza ad un prezzo più favorevole per il Cliente rispetto al prezzo attuale al momento del piazzamento dell'ordine.
      3. Il Cliente ha il diritto di modificare o annullare qualsiasi ordine pendente fino a quando esso verrà attivato.
    13. Esecuzione degli ordini.
      1. L'ordine verrà sistemato in coda per l'esecuzione nei seguenti casi:
        1. ordine Sell Stop - viene piazzato in coda per l'esecuzione nel momento in cui il prezzo Bid nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure inferiore rispetto al livello dell'ordine;
        2. ordine Buy Stop - viene piazzato in coda per l'esecuzione nel momento in cui il prezzo Ask nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure maggiore rispetto al livello dell'ordine;
        3. ordine Sell Limit - viene piazzato in coda per l'esecuzione nel momento in cui il prezzo Bid nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure maggiore rispetto al livello dell'ordine;
        4. ordine Buy Limit - viene piazzato in coda per l'esecuzione nel momento in cui il prezzo Ask nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure inferiore rispetto al livello dell'ordine;
        5. ordine Take Profit - relativo ad una posizione aperta per l'acquisto quando il prezzo Bid nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure maggiore rispetto al livello dell'ordine;
        6. ordine Stop Loss - relativo ad una posizione aperta per l'acquisto quando il prezzo Bid nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure inferiore rispetto al livello dell'ordine;
        7. ordine Take Profit - relativo ad una posizione aperta per la vendita quando il prezzo Ask nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure inferiore rispetto al livello dell'ordine;
        8. ordine Stop Loss - relativo ad una posizione aperta per l'acquisto quando il prezzo Ask nel flusso delle quotazioni diventa uguale oppure maggiore rispetto al livello dell'ordine.
      2. L'esecuzione degli ordini nel caso in cui si verifichino disliveli di prezzo viene stabilita dalle seguenti norme:
        1. l'ordine pendente, il cui livello di apertura ed il relativo Take Profit hanno subito un dislivello di prezzo, viene annullato con un'annotazione nel commento [cancelled/gap];
        2. l'ordine Take Profit, il cui livello si trova nel dislivello di prezzo, viene eseguito al prezzo indicato nell'ordine;
        3. l'ordine Stop Loss, il cui livello si trova nel dislivello di prezzo, viene eseguito al primo prezzo seguente il dislivello di prezzo. Inoltre, nel commento dell'ordine viene aggiunta per iscritto la notifica [sl/gap];
        4. gli ordini pendenti Buy Stop e Sell Stop viene eseguito al primo prezzo seguente il dislivello di prezzo. Inoltre, nel commento dell'ordine viene aggiunto per iscritto [started/gap];
        5. gli ordini pendenti Buy Limit e Sell Limit vengono eseguiti al prezzo annunciato. Inoltre, nel commento dell'ordine viene aggiunto per iscritto [started/gap].
        6. In alcuni casi, in caso di ridotti dislivelli di prezzo, gli ordini possono essere eseguiti nel consueto regime ai prezzi indicati.
      3. Quando un ordine pendente viene inoltrato per essere eseguito, nel caso in cui la misura del margine libero risulti essere insufficente per l'apertura di una posizione, esso viene automaticamente annullato con il commento "annullato dal Dealer".
    14. Periodo di validità e di piazzamento di ordini, parametri, ordine di piazzamento.
      1. Gli ordini possono essere piazzati, annullati oppure modificati dal Cliente solamente se è ammesso il trading per lo strumento in questione. Gli orari di trading per ciascun strumento sono indicati all'indirizzo: https://www.instaforex.com/it/specifications.php
      2. All'atto di inoltro da parte del Cliente della disposizione per il piazzamento degli ordini pendenti, devono essere obbligatoriamente indicati i seguenti parametri:
        1. denomminazione dello strumento;
        2. misura della posizione (volume);
        3. tipo di ordine (Buy Stop, Sell Stop, Buy Limit, Sell Limit);
        4. livello di prezzo al quale piazzare l'ordine.
      3. Appena l'ordine pendente viene inoltrato per essere eseguito, sul server automaticamente avviene la verifica dello stato del conto trading per la presenza di margine libero e la nuova posizione viene aggiunta all'elenco di posizioni aperte, viene ricomputata la posizione del Cliente, viene calcolato il margine libero.
      4. In normali condizioni di mercato, l'ordine viene eseguito dal server al prezzo indicato senza slittamento.
      5. L'ordine viene ritennuto eseguito a seguito della comparsa della corrispondente notifica nel log-file del server.
      6. Il cliente acconsente all'effettuazione di una supplementare perizia del proprio conto trading nel caso in cui vengano riscontrati nei suoi metodi di condotta del trading fatti di apertura e chiusura/apertura dell'ordine opposto bloccante, il lasso di tempo tra i quali è inferiore a 5 minuti. La compagnia si riserva il diritto, in base ai risultati della perizia supplementare, di correggere il risultato del trading del cliente per la misura sommaria di tali ordini.
    15. Chiusura forzata delle posizioni.
      1. In caso di livello del margine inferiore al 30%, sul conto del Cliente appare la chiamata di margine. La Compagnia ha il diritto, ma non è tenuta a chiudere le posizioni (posizione) del Cliente. La decisione inerente la chiusura delle posizioni(posizione) viene presa dal Dealer.
      2. La Compagnia ha il diritto alla chiusura forzata delle posizioni aperte del Cliente senza avviso preliminare nei confronti di quest'ultimo nel caso in cui l'attuale stato del conto trading (equità) sia inferiore al 10% rispetto al margine indispensabile per mantenere le posizioni aperte.
      3. L'attuale stato del conto viene controllato dal server che, in caso di esecuzione della condizione del punto 3.15.2 del presente Accordo, genera la disposizione per la chiusura forzata della posizione (stop out). L'ordine Stop out viene eseguito all'attuale prezzo di mercato nell'ordine di coda generale con le disposizione dei Clienti. La chiusura forzata della posizione viene acocmpagnata dalla corrispondente notifica nel log-file del server con il commento "stop out".
      4. In caso di esecuzione della condizione del punto 3.15.2 del presente Accordo, in caso di presenza da parte del Cliente di alcune posizioni aperte, per prima viene chiusa la posizione con le maggiori perdite fluttuanti.
      5. A normali condizioni di mercato, a seguito della chiusura dell'ultima posizione, la Compagnia garantisce sul conto trading il resto del bilancio e liquidi varianti dallo 0% al 10% del margine indispensabile per mantenere questa ultima posizione forzatamente chiusa. La Compagnia si riserva il diritto di ripristinare il bilancio negativo su un conto del Cliente grazie ai mezzi su di un altro conto del Cliente, se a risultato del brusco movimento del prezzo si è formata un'entità negativa del bilancio (di regola nei casi descritti al punto 5.9.).
      6. In caso di chiusura forzata della posizione può aver luogo un ritardo nell'esecuzione della chiusura automatica dell'ordine che in alcuni casi rappresenta il motivo della chiusura dell'ordine ad un prezzo maggiormente vantaggioso rispetto a quello attuale al momento della messa in coda della chiusura forzata. Lo stato del conto al momento dell'attuazione dello "Stop Out" viene riflesso nel commento relativo all'ordine nel quale sono indicati la percentuale del margine libero, il bilancio del conto e la misura del margine. La chiusura dell'ordine ad un prezzo più favorevole nei confronti del Cliente rispetto al prezzo derivato dall'attuazione dello "Stop Out", non può rappresentare il motivo di pretese da parte del Cliente. La chiusura dell'ordine ad un prezzo meno favorevole nei confronti del Cliente rispetto al prezzo derivato dall'attuazione dello "Stop Out", può rappresentare il motivo di pretese da parte del Cliente.
      7. Con il presente Accordo le Parti si sono accordate sul fatto che l'orario di lavoro del mercato - dalle ore 00.00 del lunedì alle ore 23.59 del venerdì - viene annualmente spostato a seconda del passaggio negli USA all'orario estivo ed invernale rispettivamente la seconda domenica di marzo e la prima domenica di novembre.
      8. Il quantitativo massimo di posizioni aperte contemporaneamente è illimitato sebbene la Compagnia si riserva il diritto di introdurre la limitazione forzata del quantitativo di ordini aperti.
  4. Versamento/ritiro di denaro.
    1. Ritiro di denaro dal conto trading del Cliente.
      1. Il Cliente può ritirare denaro dal proprio conto a favore dei sistemi di pagamento nei quali è possibile il ritiro nell'Area privata del trader.
      2. Ritirando denaro tramite i sistemi di pagamento elettronico, il ritiro è possibile solamente dallo stesso sistema e con gli stessi requisiti interni che hanno originato la ricarica del conto trading, oltre che con la stessa valuta nella quale è stata effettuata la ricarica. Nel caso in cui il conto trading sia stato ricaricato con diversi metodi di versamento, in valuta diversa e con diversi requisiti, il ritiro dovrà avenire in maniera proporzionale.
      3. Se per qualsiasi motivo si renda necessaria la modifica dei requisiti del Cliente all'interno del sistema di pagamento, il Cliente è tenuto ad avvisare a proposito la Compagnia inviandole il modulo F1 compilato con allegata una copia scansionata di un documento d'identità del Cliente all'indirizzo di posta elettronica della sezione finanziaria della Compagnia. In caso contrario la Compagnia ha il diritto di declinare il ritiro di denaro in base ai requisiti modificati.
      4. Il ritiro di denaro viene effettuato nell'ambito dei termini individuali stabiliti per ogni sistema di pagamento, sebbene in alcuni casi i termini in questione possono essere prolungati di 5 giorni lavorativi, ad eccezione dei casi indicati al punto 9.1.4. del presente Accordo.
      5. Il ritiro di denaro ricevuto tramite trasferimento nel sistema InstaWallet e nei sistemi di pagamento esterni è possibile alla scadenza di 5 giorni a seguito della ricarica del conto con il metodo indicato (con ricarica del conto per mezzo del sistema InstaWallet).
        1. Commissioni trattenute all'atto di ritiro del denaro ricevuto ricaricando il conto tramite il sistema InstaWallet:
        2. se all'atto del trasferimento del denaro da e verso il portafoglio-InstaWallet i sistemi di pagamento di ricarica e ritiro di denaro si differenziano (si differenziano i conti di ricarica/ritiro del denaro), sebbene venga effettuato il trading attivo sul conto che viene ricaricato per mezzo del sistema InstaWallet, al successivo ritiro di denaro viene trattenuta una commissione pari al 2% sulla somma ritirata;
        3. e sul conto viene rilevato uno scambio di sistemi (esistono metodi ottimali di ricarica e ritiro di denaro) e sul conto in questione non viene effettuato un trading accettabile, all'atto di ritiro del denaro viene trattenuta una commissione pari al 5% sulla somma ritirata;
        4. se all'atto di trasferimento del denaro da e verso il portafoglio-InstaWallet i sistemi di pagamento di ricarica e ritiro di denaro dal conto non si differenziano, al successivo ritiro di denaro dal conto non viene trattenuta alcuna commissione.
        5. La sezione finanziaria può prendere una decisione sull'effettuazione/non effettuazione del trading sul conto, cosiccome applicare particolari commissioni all'atto di ritiro del denaro ricevuto per mezzo del sistema InstaWallet, a propria discrezione.
      6. In some cases of the payment systems exchange, the Сompany reserves the right to charge extra commissions.
      7. Se la valuta del conto trading del Cliente non coincide con la valuta del pagamento impiegato per ricaricare il conto in questione, prelevando fondi dal conto trading in caso di modifica dell'attuale corso della valuta del conto in una valuta di ricarica superiore all'1% del relativo momento di ricarica, la Compagnia si riserva il diritto di effettuare il prelievo in base al corso impiegato all'atto di ricarica del conto trading.
    2. Il versamento di denaro sul conto trading del Cliente è possibile tramite qualsiasi metodo accessibile sul sito della Compagnia.
      1. Il Cliente acconsente al fatto che, in caso di guasti nel funzionamento del software, siano possibili ritardi nel versamento di denaro sul conto trading.
      2. La Compagnia si impegna a garantire il versamento di denaro sul conto trading del Cliente in caso di qualsiasi tipo di guasto nel funzionamento del software che causi un ritardo nel versamento automatico del denaro, informando il Cliente sul ritardo emerso.
    3. Tasso di compenso sui liquidi non impiegati nel trading.
      1. All active accounts of any type are subjected to a 5% annual interest on disposable funds. The 5% annual interest rate is calculated on the basis of average free funds for the current month and accrued to trading accounts in two steps: 2% - at the end of each month and 3% - during the first week of the month following the assessment one. (The rate covers active accounts only. Inactive accounts are credited with a 2% interest on the annual basis).
      2. In caso di violazione da parte del Cliente delle norme del presente Accordo, la Compagnia si riserva il diritto di astenersi dal versamento del compenso per i liquidi del conto trading non impiegati ed altresì ad annullare per intero i compensi versati in precedenza.
      3. L'addebito di un compenso mensile sui fondi liberi IR rappresenta un'iniziativa della compagnia che mira a stimolare l'attività dei clienti. Ogni cliente accetta e riconosce il fatto che nessuno dei membri del Gruppo di compagnie InstaForex non è una banca e che il dato tasso d'interesse non rappresenta una percentuale bancaria. In caso di insignificante attività di trading sul conto del Cliente, il tasso d'interesse su tale conto può essere addebitato in volume ridotto rispetto al comune. La compagnia si riserva il diritto di annullare in piena misura il compenso in questione sui fondi liberi, comprese tutte le somme IR addebitate in precedenza nel caso in cui vengano riscontrati casi fraudolenti, compresi sebbene non limitati, ai casi in cui il conto trading non sia stato a lungo impiegato per il trading.
    4. Commissioni trattenute per deposito /ritiro di denaro.
      1. All’atto di ricarica del conto trading, la Compagnia compensa parzialmente o interamente le commissioni dei sistemi di pagamento fino alle misure indicate sulla pagina https://secure.instaforex.com/it/deposit.aspx. La Compagnia si riserva il diritto, in caso di abuso del presente servizio, di accreditare la misura delle commissioni dal conto trading del Cliente.
  5. Ordine di presa in esame e di risoluzione delle pretese e controversie inerenti le transazioni.
    1. Nel caso in cui emerga una controversia, il Cliente ha il diritto di avanzare pretese nei confronti della Compagnia. Le pretese vengono accettate entro due giorni lavorativi dal momento in cui si verificano le condizioni che portano al relativo avanzamento.
    2. Una pretesa deve essere stilata sotto forma di lettera elettronica (e-mail) ed inviata alla Sezione addetta alle operazioni di trading all'indirizzo: dealer@instaforex.com Tutte le pretese presentate in modi diversi da quello indicato non verranno prese in esame.
    3. Il termine di presa in esame della pretesa da parte della Compagnia non è superiore ai 10 giorni lavorativi: Nel caso in cui la pretesa del Cliente venga riconosciuta fondata da parte della Compagnia, quest'ultima soddisferà la pretesa esclusivamente per mezzo di un versamento in denaro sul conto trading del Cliente entro un giorno lavorativo. Altre pretese non riportate nel presente Accordo vengono prese in esame dal gruppo di compagnie InstaForex in base alla pratica di mercato comunemente applicata ed alla propria politica interna.
    4. La pretesa del Cliente deve contenere:
      1. None e cognome;
      2. Numero del conto;
      3. Data ed orario in cui si è verificata la controversia;
      4. Ticket della controversia o dell'ordine;
      5. Descrizione obiettiva della pretesa.
    5. La Compagnia ha il diritto di declinare la presa in esame della pretesa nei seguenti casi:
      1. se la pretesa non soddisfa le condizioni indicate ai punti 5.1, 5.2, 5.4.;
      2. se la pretesa viene stilato in un linguaggio censurabile e/o se contiene insulti all'indirizzo della Compagnia o dei suoi dipendenti;
      3. se la pretesa contiene minacce all'indirizzo della Compagnia o dei suoi dipendenti;
      4. se in qualità di argomentazione da parte del Cliente viene impiegata la minaccia di denigrazione dell'immagine della Compagnia nelle reti sociali ed in altre "risorse di comunità".
    6. La compagnia ha il diritto di rivedere il risultato delle transazioni del cliente in caso di interruzione del funzionamento del software del server con conseguenti sfasatura delle quotazioni, emissione di quotazioni non di mercato oppure altre conseguenze negative nei confronti della compagnia impossibili da essere bloccate dalla controparte.
    7. La Compagnia garantisce che qualsiasi transazione del Cliente elaborata in base ad una quotazione non di mercato (skipe), verrà immediatamente ripristinata una volta rilevato il fatto della sua errata esecuzione.
    8. If the positions are fully locked by any locking system including triple lock and the sum of swaps is not equal to zero, the Company reserves the right to correct the swap.
    9. In base al presente Contratto, è proibito far ricorso a strategie orientate al ricavo di utili creando ad arte situazioni nelle quali uno dei conti del Cliente/gruppo di clienti finisce nella zona di bilancio negativo, in particolare quando questi conti sono intestati a diversi nomi che rappresentano parte di un'unica strategia di trading. Nel caso in cui vengano riscontrate tali strategie di trading, la Compagnia si riserva il diritto di applicare il punto 3.15.5 del presente Accordo.
    10. Se al momento della chiusura del mercato il volume sommario delle posizioni sul conto del cliente comporta il cambiamento del proditto sommario per un importo superiore allo 0.5% del deposito in caso di cambiamento del prezzo dello strumento di trading pari ad 1 punto (più di 5 lotti-InstaForex per ogni 1000 dollari di deposito), la Compagnia si riserva il diritto di corregere il risultato finanziario di tali transazioni nel caso in cui emerga il gap all'apertura del mercato per l'entità della misura proporzionale del gap nei punti.
    11. All'atto di presentazione di una pretesa inerente la riapertura di una posizione e della relativa decisione presa dalla sezione addetta al dealing della Compagnia, nei casi di considerevole e temporaneo dislivelli di prezzi emersi tra i momenti dell'errata chiusura e della riapertura della posizione, la transazione può essere riaperta in base al prezzo medio per il periodo tra i momenti di chiusura errata e presa di decisione sulla riapertura, oppure per il prezzo medio della prima ora successiva alla chiusura errata. La riapertura di una posizione viene effettuata esclusivamente tramite l'apertura di un nuovo ordine dal volume uguale al volume dell'ordine chiuso per errore al prezzo della riapertura. La norma in questione riguarda per intero la compensazione di una posizione chiusa per errore.
    12. Nei casi in cui la modifica del prezzo sia legata alla differenza tra l'ultimo prezzo dello strumento prima della chiusura del mercato ed il primmo prezzo dello strumento al momento dell'apertura del mercato, oppure il tutto sia legato alla pubblicazione di notizie che comportino la mmodifica degli utili in misura superiore al 10% del deposito sommario, la Compagnia si riserva il diritto di corregere il risultato finanziario di tali transazioni per un'entità proporzionale alla differenza dei prezzi sopraindicati nei punti, addebitando la somma con il commento "Correzione del punto 5.12", ed in una serie di casi, a discrezione della Compagnia, la limitazione della modifica minima degli utili può essere stabilita in una misura inferiore al 10% del deposito sommario.
    13. The Company reserves the right to nullify results of a deal if the Company discovers that money used to execute the deal has been acquired in a violation of provisions of any Company’s agreement, including the present Agreement, accepted by the Client.
    14. If the total swap on all the trades made exceeds USD 5,000, the Company reserves the right to correct it to USD 5,000 in some cases.
    15. All'atto di rimozione delle conseguenze di un guasto tecnico, l'importo di compensazione a favore del cliente non può essere superiore a 500 000 dollari USA.
  6. Conferma dell'identità del Cliente.
    1. La Compagnia ha il diritto di richiedere al Cliente la conferma della veridicità dei dati di registrazione indicati all'apertura del conto trading. In quest'ottica la Commpagnia ha il diritto di richiedere al Cliente in qualsiasi momento una copia elettronica del passaporto oppure una copia autenticata da un notaio (a discrezione della Compagnia).
    2. Nel caso in cui il Cliente non abbia ricevuto la richiesta inerente le copie scannizzate dei documenti, la procedura di verifica del conto trading non è obbligatoria sebbene il Cliente possa, a propria discrezione, inviare la copia del passaporto o di qualsiasi altro documento d'identità alla sezione addetta ai rapporti con i clienti della Compagnia, dopo aver garantito la verifica del conto.
    3. Nel caso in cui, dal momento dell'apertura del conto siano stati modificati alcuni dati di registrazione del Cliente (nome e cognome, indirizzo, numero di telefono), il Cliente è tenuto ad informare immediatamente a proposito il servizio di supporto della Compagnia con la richiesta di modificare questi dati.
    4. Il Cliente riconosce che i dati di registrazione da egli indicati all'atto di apertura del conto trading possono essere impiegati dalla Compagnia nell'ambito della lotta contro il riciclaggio di denaro sporco.
    5. Il Cliente è responsabile della veridicità dei documenti esibiti (oppure delle rispettive copie) riconoscendo il diritto della Commpagnia, in caso di dubbio della loro veridicità, di rivolgersi alle autorità competenti che hanno rilasciato il documento al fine di verificarne l'autenticità e, in caso venga riscontrata la contraffazione del documento, di fare causa nei confronti del Cliente in conformità alla legislazione del paese emittente del documento.
  7. Rischi. Lo scopo della notifica consiste nel divulgare al Cliente le informazioni inerenti i rischi legati all'effettuazione di operazioni di trading sui mercati finanziari oltre che nell'avvisare il Cliente a proposito di possibili perdite finanziarie legati a questi rischi. Per quanto riguarda la notifica in questione, non possono essere divulgate tutte le informazioni inerenti tutti i potenziali rischi derivanti dalla varietà di situazioni diverse. La trattazione dei termini impiegati nella Notifica in questione corrisponde appieno alla trattazione dei termini dell'Accordo relativo all'elaborazione ed esecuzione delle disposizioni del Cliente.
    1. Effetto del leverage
      1. Effettuando operazioni di trading a condizioni "Margine di trading", un relativamente ridotto cambiamento del corso dello strumento è in grado in influenzare notevolmente lo stato del conto trading del Cliente in virtù dell'effetto del leverage. Se il mercato si muove in direzione opposta al Cliente, quest'ultimo può riportare perdite pari alla misura del deposito iniziale e relative a qualsiasi importo supplementare da egli depositato al fine di mantenere le posizioni aperte. Il Cliente è pienamente repsonsabile del conto di tutti i rischi legati all'impiego di risorse finanziarie e alla scelta della corrispondente strategia di trading.
      2. Raccomandiamo vivamente di mantenere il livello Margin Level non inferiore al 1000% ed altresì di esporre sempre gli ordini Stop Loss al fine di limitare le possibili perdite.
    2. Elevata volatibilità degli strumenti.
      1. L'intera serie di strumenti dispone di diapason interni di modifica dei prezzi che presumono un'elevata probabilità sia di utili che di perdite sulle operazioni di trading.
    3. Rischio tecnico
      1. Il Cliente si accolla il rischio di perdite finanziarie causate dal malfunzionamento di sistemi informatici, di comunicazione, elettronici ed altri ancora.
      2. All'atto di termine dell'esecuzione di operazioni di trading con l'impiego del terminale per i clienti, il Cliente si accolla i rischi di perdite finanziarie legati a risultato di:
        1. guasti alle attrezzature, al software e alla scadente qualità della comunicazione da parte del Cliente;
        2. funzionamento inadeguato delle apparecchiature del Cliente;
        3. errate impostazioni del terminale per i clienti;
        4. intempestivo aggiornamento della versione del terminale per i clienti;
        5. mancata conoscenza da parte del Cliente delle istruzioni descritte nel "Manuale utente del terminale per i clienti" e nella sezione "FAQ: domande esposte di frequente".
      3. Il Cliente riconosce che nell'eseguire operazioni di trading per telefono può essere compromessa la possibilità di chiamare l'operatore addetto nei momenti di eccessivi carichi di lavoro. Tale situazione si puà verificare sul mercato rapido (ad esempio all'uscita di notizie di carattere economico di primaria importanza).
    4. Condizioni di mercato diverse da quelle normali.
      1. Il Cliente riconosce che in situazioni di mercato diverse da quelle normali, il tempo richiesto per l'elaborazione delle disposizioni può essere maggiore.
    5. Piattaforma per il trading
      1. Il Cliente riconosce che nella coda di richieste/disposizioni sul server può trovarsi solamente una singola richiesta o disposizione. Il tentativo di inviare qualsiasi nuova richiesta o disposizione verrà annullato. Inoltre, nella finestra dell'ordine apparirà la scritta "Flusso di trading occupato"/"Flusso di trading occupato".
      2. Il Cliente riconosce che l'unica fonte affidabile di informazioni sul flusso delle quotazioni è rappresentata dal server principale che serve i clienti acquisiti. Le basi delle quotazioni sul terminale per i clienti non possono fungere da affidabile fonte di informazioni sul flusso delle quotazioni, in quanto in caso di scadente collegamento tra il terminale per i clienti col serve, una parte di quotazioni dal flusso delle quotazioni può non raggiungere il terminale per i clienti.
      3. Il Cliente riconosce che la chiusura della finestra di piazzamento/modifica/annullamento dell'ordine, ed altresì della finestra di apertura/chiusura delle posizioni non annulla la disposizione o la richiesta di elaborazione già ricevuta dal Dealer.
      4. Il Cliente si accolla il rischio legato all'esecuzione di operazioni di trading non pianificate in caso di ripetuto inoltro della disposizione fino al momento dell'ottenimento di informazioni sui risultati dell'elaborazione da parte del Dealer della propria precedente disposizione.
      5. Il Cliente riconosce che la disposizione per la contemporanea modifica del livello dell'ordine pendente e dei livelli degli ordini Stop Loss e/o Take Profit giunti per essere elaborati a seguito della fattiva esecuzione dell'ordine, verrà elaborata solamente per quanto riguarda la parte concernente la modifica dei livelli degli ordini Stop Loss e/o Take Profit aperti per la posizione in questione.
    6. Comunicazioni
      1. 7.6.1. Il Cliente si accolla il rischio legato a qualsiasi perdita finanziaria causata dal fatto che egli abbia non ricevuto o ricevuto in ritardo una qualche comunicazione da parte del Dealer e/o dal server.
      2. 7.6.2. Il Cliente riconosce che le informazioni inviate per posta elettronica (e-mail) sotto forma non criptata non sono protette da accessi non autorizzati.
      3. 7.6.3. Il Cliente concorda col fatto che il Dealer abbia il diritto di cancellare i messaggi ricevuti dal Cliente per posta interna per mezzo del terminale per i clienti entro tre giorni solari dal momento dell'invio del messaggio.
      4. 7.6.4. Il Cliente è pienamente responsabile del mantenimento della confidenzialità delle informazioni da egli ricevute dal Dealer e si accolla il rischio di qualsiasi perdita finanziaria causata da accessi non autorizzati di terze parti al proprio conto di trading.
    7. I rischi legati alle azioni di terze parti presenti nei rapporti tra la Compagnia ed il Cliente.
      1. 7.7.1. Il Cliente si accolla i rischi legati alla cessazione di esistenza dei sistemi di pagamento. Nel caso in cui un sistema di pagamenti elettronici abbia cessato la propria attività, la Compagnia detrae dal conto del Cliente una somma in denaro pari al volume nel quale il sistema di pagamenti in questione veniva impiegato per ricaricare il conto.
      2. 7.7.2. Il Cliente si accolla i rischi legati all'errata indicazione dei requisiti per i trasferimenti bancari concordando col fatto che ciò è in grado di comportare la restituzione del denaro sul conto, un'ulteriore trattenuta delle commissioni ed altri rischi legati alla restituzione e al ripetuto invio del trasferimento.
      3. 7.7.3. Il Cliente si accolla qualsiasi rischio legato all'impiego non autorizzato dei propri dati eprsonali di accesso ai sistemi di pagamento e all'impiego di carte bancarie nei confronti di persone che dispongono di dati a sufficenza per utilizzare queste carte, emersi a risultato della fuoriuscita dei dati da parte del Cliente.
  8. Comunicazioni Compagnia-Cliente
    1. Per comunicare con il Cliente, la Compagnia può utilizzare:
      1. la posta interna della piattaforma per il trading;
      2. la posta elettronica;
      3. il fax;
      4. il telefono;
      5. gli invii per posta;
      6. le inserzioni nella sezione "Notizie della Compagnia" sul sito InstaForex
      7. La Compagnia utilizzerà i requisiti del Cliente da egli indicati all'atto di apertura del conto, in quanto il Cliente è tenuto ad avvisare la Compagnia a proposito di qualsiasi modifica dei propri dati di contatto.
    2. Qualsiasi forma di corrispondenza (documenti, inserzioni, notifiche, conferme, rapporti, ecc.), viene considerata ricevuta dal Cliente:
      1. un'ora dopo l'invio al suo indirizzo di posta elettronica (e-mail);
      2. subito dopo l'inoltro tramite la posta interna della piattaforma per il trading;
      3. subito dopo l'invio via fax;
      4. subito dopo il termine della telefonata;
      5. dopo 7 giorni solari dal momento della spedizione postale;
      6. subito dopo aver pubblicato un'inserzione della sezione "Notizie della Compagnia" sul sito della Compagnia.
    3. Ogni giorno il Cliente riceve per e-mail un rapporto su tutte le operazioni sul conto trading relative al giorno precedente.
  9. Responsabilità.
    1. Norme generali.
      1. Il cliente garantisce che:
        1. i dati indicati nel modulo di registrazione sono attendibili ed appartengono al titolare del conto;
        2. sarà interamente responsabile della confidenzialità e dell'impiego di login e password;
        3. concorda nell'essere esclusivamente responsabile per tutte le azioni che rappresentano il risultato dell'impiego di login e password;
        4. concorda nell'essere esclusivamente responsabile per tutte le azioni, comprese le transazioni sui mercati finanziari;
        5. concorda col fatto che la Compagnia può registrare su nastro le conversazioni orali o telefoniche con il Cliente allo scopo di confermarle.
      2. La Compagnia garantisce che le informazioni concesse dal Cliente sotto forma di registrazioni sono confidenziali e non soggette a divulgazione. Nel caso in cui abbia luogo tale divulgazione, la controversai venutasi a creare verrà risolta in conformità al presente Accordo.
      3. Il Cliente concorda col fatto che la Compagnia o qualsiasi altra terza parte coinvolta nella concessione dei servizi a favore del Cliente non è responsabile per qualsiasi guasto della rete telefonica, della rete Internet, lavori di regolazione o di messa a punto, oppure di qualsiasi altro evento o circostanza non dipendente nè dalla Compagnia nè dal provider dei mezzi informativi, oppure di qualsiasi altra terza persona coinvolta nella concessione dei servizi a favore del Cliente.
      4. Il Cliente concorda col fatto che, nel caso in cui la Compagnia dispone di motivi per dubitare che tramite il conto trading del Cliente viene effettuato il riciclaggio di denaro sporco, oppure il proprietario del conto occulta o comunica dati di registrazione falsi, ed altresì nel caso in cui la Compgnia abbia motivo di dubitare che le operazioni di trading sul conto trading del Cliente sono state eseguite violando il presente Accordo, la Compagnia si riserva il diritto di sospendere tutte le operazioni sul conto trading del Cliente al fine di effettuare le necessarie verifiche (verifica dei dati di registrazione, dell'identità del Cliente, verifica della storia dei mezzi di ricarica del conto, ecc.), finchè le circostanze non verranno pienamente chiarite.
      5. Il Cliente concorda col fatto che la Compagnia, nell'ambito della contromisure nei confronti del riciclaggio, ha il diritto di richiedere al Cliente i requisiti del conto bancario aperto a nome del Cliente imponendo una limitazione per quanto riguarda il ritiro di denaro dal conto esclusivamente tramite bonifico bancario intestato ai requisiti indicati. In caso di rifiuto da parte del Cliente di presentare i requisiti in questione, la Compagnia ha il diritto di bloccare tutte le operazioni sul conto del Cliente fino al momento di presentazione delle informazioni indicate.
  10. Rescissione dell'Accordo.
    1. Norme generali.
      1. Il presente Accordo entra in vigore dal momento della sua sottoscrizione da parte del Cliente.
      2. Il presente Accordo perde la propria validità in caso di:
        1. Notifica di una delle Parti inerente la volontà di rescindere il presente Accordo:
          1. in caso di completo ritiro dei liquidi da parte del Cliente dal proprio conto trading, cosa che comporta la rottura dei rapporti regolati dal presente Accordo;
          2. in caso di violazione da parte del Cliente delle condizioni indicate nel presente Accordo, la Compagnia ha il diritto di rescindere unilateralmente il presente Accordo dopo aver avvisato in merito il Cliente e dopo avergli restituito in piena misura i liquidi che si trovavano sul suo conto trading al momento della rescissione dell'Accordo.
        2. Nel caso in cui la Compagnia interrompa l'attività regolata dal presente Accordo:
          1. la Compagnia avvisa il Cliente un mese prima dell'interruzione;
          2. la Compagnia corrisponde al Cliente i liquidi che si trovano sul suo conto trading al momento dell'interruzione.
        3. In caso di morte del Cliente:
          1. il diritto di effettuare il ritiro dei liquidi dal conto trading del Cliente passa agli eredi di rispettivo turno o agli eredi per testamento;
          2. il diritto d'impiego del conto trading del Cliente ed il diritto di effettuare operazioni sui mercati finanziari non vengono concessi per testamento.
      3. Il Cliente concorda col fatto che la Compagnia mantiene il diritto, a propria discrezione, di sospendere oppure interrompere interamente o parzialmente l'accesso del Cliente nei confronti dei servizi della Compagnia con susseguente notifica tramite mezzi di comunicazione. In questo caso, il presente Accordo va ritenuto rescisso a partire dal momento di interruzione della concessione dei servizi a favore del Cliente.
  11. Lingua dell'Accordo.
    1. La lingua principale dell'Accordo è l'inglese.
    2. Per la comodità dei clienti, la Compagnia può presentare la traduzione dell'accordo in lingue che non siano l'inglese. La traduzione in questione ha un carattere esclusivamente informativo.
    3. In caso di qualsiasi discrepanza tra la versione in lingua inglese del presente Accordo e la relativa traduzione, viene ritenuta prioritaria la versione in lingua inglese.
Insta Service Ltd. 22.06.2018