DeMarker - DeM: descrizione, configurazione e impiego

L'indicatore tecnico DeMarker (DeM) si basa sul confronto tra i massimmi delle barre attuale e precedente. Quando il massimo attuale si trova al di sopra di quello precedente, viene registrata la differenza tra di loro. Quando il massimo attuale si trova allo stesso livello di quello precedente o al di sopra, viene registrato un volume pari a zero. Successivamente, i valori ricevuti per un determinato periodo di tempo vengono sommati ed il risultato è un indicatore numerale DeMarker che viene diviso per lo stesso valore più la somma delle differenze tra i minimi del prezzo delle barre attuale e precedente. Quando il minimo del prezzo si trova al di sopra del livello precedente, viene fissato il livello pari a zero.

Quando l'indicatore DeMarker scende al di sotto di 30, ci s può attendere l'inversione al ribasso del prezzo. Nel caso in cui l'indicatore DeMarker salga al di sopra di 70, ci si deve attendere un'inversione al ribasso del prezzo.

L'impiego di lunghi periodi per il calcolo porta alla tendenza a lungo termine nello sviluppo del mercato. Gli indicatori con periodi corti permettono di entrare sul mercato con il minimo rischio e di pianificare il momento dell'operazione in modo che essa di trovi nella corrente della tendenza principale.

Calcolo

Il valore dell'indicatore DeMarker per l'intervallo "i" viene calcolato come segue:

Il DeMax (i) viene calcolato:

Se alto(i) > alto(i-1), poi DeMax(i) = alto(i)-alto(i-1), altrimenti DeMax(i) = 0

Il DeMin(i) viene calcolato:

Se basso(i) < basso(i-1), poi DeMin(i) = basso(i-1)-basso(i), altrimenti DeMin(i) = 0

Il valore dell'indicatore DeMarker viene calcolato come:

DMark(i) = SMA(DeMax, N)/(SMA(DeMax, N)+SMA(DeMin, N))

Dove:

SMA - rappresenta la media mobile semplice;

N - rappresenta il numero di periodi impiegati nel calcolo.

   Tornare all'elenco degli indicatori   
Tornare all'elenco degli indicatori
In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.