empty
 
 

Forex Analysis & Reviews: Le aspettative sui tassi della Fed sono in calo, la pressione sul dollaro è in aumento. Revisione di USD, EUR, GBP
time 05.12.2022 05:05 PM
time Rilevanza fino a, 10.12.2022 10:54 AM

La posizione ribassista sul dollaro statunitense è leggermente diminuita, la riduzione settimanale della posizione corta netta di 852 milioni, a -2,34 miliardi. Per la maggior parte delle valute i cambiamenti sono insignificanti, il che potrebbe indirettamente indicare che la riduzione della retorica aggressiva della Fed è già stata pienamente ricuperata dai mercati, e prima della riunione del FOMC del 14 dicembre, molto probabilmente, prevarrà la tattica di attesa dell'arrivo di nuovi input fino a quando non arriveranno i risultati della riunione e la pubblicazione di nuove previsioni.

This image is no longer relevant

La posizione lunga netta sull'oro è in calo di 958 milioni, ma il vantaggio rialzista è ancora molto forte (+19,25 miliardi), il che significa che il rally dell'oro iniziato a novembre potrebbe essere tutt'altro che finito.

l rapporto sul mercato del lavoro statunitense si è rivelato forte, sono stati creati 263 mila nuovi posti di lavoro (stimati 200 mila), il tasso di disoccupazione non è cambiato, i mercati hanno reagito abbassando le aspettative per il tasso della Fed. Allo stesso tempo, lo stipendio medio è aumentato a novembre dello 0,6% m/m, il doppio delle previsioni, il tasso di crescita annuo è aumentato dal 4,9% al 5,1% e si può concludere che la lotta contro l'inflazione elevata è tutt'altro che finita.

Venerdì scorso il capo della Fed Powell non ha detto nulla di nuovo, soffermandosi sui punti chiave: un rallentamento dei rialzi dei tassi è possibile già a dicembre, ma i tassi rimarranno in un intervallo restrittivo.

Il mercato dei futures ha notevolmente abbassato le aspettative per il tasso.

This image is no longer relevant

La probabilità di un aumento del tasso superiore al 5% si è notevolmente ridotta, e a partire da novembre 2023, dovrebbe iniziare un ciclo di riduzione.

L'orientamento accomodante presuppone un'ulteriore pressione sul dollaro, che sta perdendo ciò che resta dello slancio rialzista.

EUR/USD

L'evento chiave per l'euro è avvenuto venerdì: i paesi dell'UE hanno deciso di introdurre un prezzo massimo di 60 dollari al barile per l'esportazione di petrolio dalla Russia. Questa restrizione ovviamente renderà la vita difficile alle autorità russe, ma renderà la vita ancora più difficile alla stessa Europa, poiché la Russia, come è stato dichiarato, preferirebbe tagliare la produzione piuttosto che accettare il "tetto" stabilito. Questa decisione porta potenzialmente ad un aumento delle carenze di approvvigionamento, ed è proprio l'Europa che sarà la prima a risentirne. Se l'OPEC+ non inizierà a sostituire i volumi russi in calo, e la probabilità che ciò avvenga è piuttosto alta, allora, la crescente carenza di offerta spingerà verso l'alto i prezzi del petrolio. Di conseguenza, la probabilità di una crisi energetica su larga scala in Europa aumenterà significativamente e la mancanza di risorse energetiche e il loro prezzo elevato assesteranno un altro colpo all'industria europea.

La settimana in corso chiarirà molto in merito, ma una cosa è certa: c'è un'altra forte pressione sull'euro, che potrebbe arrestarne la crescita.

La posizione lunga netta sull'euro è leggermente diminuita a 15,8 miliardi durante la settimana in esame, il margine rialzista rimane pronunciato. Il prezzo di regolamento è superiore alla media di lungo termine, ma lo slancio è leggermente rallentato, il che potrebbe indicare i primi segnali di un rallentamento della crescita dell'euro.

This image is no longer relevant

La coppia EUR/USD si è avvicinata all'area di resistenza 1.0600/20, lo slancio sta mostrando i primi segni di debolezza. È probabile che venga fatto un tentativo di superare la resistenza, ma le possibilità di una crescita continua sono diminuite. C'è la probabilità di un rollback dal massimo locale al supporto di 1,0335, seguito da una transizione verso il side range in attesa dei nuovi dati sull'inflazione negli USA e dei risultati della riunione della Fed.

GBP/USD

La settimana in corso non fornirà nuove informazioni significative per la sterlina, la pubblicazione di dati macroeconomici non è prevista. È probabile che la recessione sia già iniziata, i tassi dei mutui sono in aumento, i prezzi delle case sono in calo, le pressioni inflazionistiche sono elevate, il che costringerà la Banca d'Inghilterra a continuare ad aumentare i tassi in un contesto di rallentamento dell'economia.

La posizione corta netta sulla GBP è aumentata durante la settimana in esame di un simbolico 63 milioni, a -2,733 miliardi, il posizionamento rimane ribassista, tuttavia, il prezzo di liquidazione continua a guardare con fiducia verso l'alto, il che indica la probabilità di una continua crescita correttiva.

This image is no longer relevant

La coppia GBP/USD ha raggiunto il suo obiettivo: l'area di resistenza di 1,2290/2300, prevediamo un tentativo di superamento, un consolidamento riuscito al di sopra migliorerà significativamente il quadro tecnico per la sterlina e fornirà motivi per una crescita continua. Allo stesso tempo, consideriamo ancora correttiva la crescita attuale, in quanto i deboli indicatori macroeconomici del Regno Unito (il rischio di recessione e le aspettative di inflazione sono più elevate che negli Stati Uniti), e il perdurare del posizionamento ribassista nel mercato dei futures non danno motivo di aspettarsi uno sviluppo completo della tendenza rialzista. Il rischio di pullback verso la zona di supporto 1,1860/1900 è ancora alto.

Kuvat Raharjo,
Esperto analista di InstaForex
© 2007-2023
EURUSD
Euro vs US Dollar
Select timeframe
5
min
15
min
30
min
1
hour
4
hours
1
day
1
week
Start trade
Start trade

Le recensioni analitiche di InstaForex ti renderanno pienamente consapevole delle tendenze del mercato! Essendo un cliente InstaForex, ti viene fornito un gran numero di servizi gratuiti per il trading efficiente.

  • Grand Choice
    Contest by
    InstaForex
    InstaForex always strives to help you
    fulfill your biggest dreams.
    JOIN CONTEST
  • Chancy Deposit
    Deposit your account with $3,000 and get $10000 more!
    In January we raffle $10000 within the Chancy Deposit campaign!
    Get a chance to win by depositing $3,000 to a trading account. Having fulfilled this condition, you become a campaign participant.
    JOIN CONTEST
  • Trade Wise, Win Device
    Top up your account with at least $500, sign up for the contest, and get a chance to win mobile devices.
    JOIN CONTEST
  • 100% Bonus
    Your unique opportunity to get a 100% bonus on your deposit
    GET BONUS
  • 55% Bonus
    Apply for a 55% bonus on your every deposit
    GET BONUS
  • 30% Bonus
    Receive a 30% bonus every time you top up your account
    GET BONUS

Recommended Stories

Tempi difficili attendono il Regno Unito. La sterlina non crescerà a lungo

Dunque, un'altra settimana si è conclusa nel mercato valutario, quali conclusioni possiamo trarre dopo la sua fine? Purtroppo, ci sono poche conclusioni, in quanto questa settimana ci sono stati pochi

Chin Zhao 14:19 2023-01-28 UTC+2

EUR/USD. Risultati della settimana. La bilancia rimane in equilibrio

I principali comunicati macroeconomici non sono riusciti a far pendere la bilancia in una direzione o nell'altra. Nella prima metà della settimana, i rialzisti della coppia hanno preso l'iniziativa

Irina Manzenko 10:29 2023-01-28 UTC+2

Il problema del tetto del debito degli Stati Uniti sta minacciando l'economia globale?

E mentre i mercati si preparano per le prime riunioni delle banche centrali dell'anno, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è scagliato contro i repubblicani, dicendo che vogliono

Jakub Novak 15:44 2023-01-27 UTC+2

L'euro guadagna tempo per vincere

Il Forex è un luogo dove le domande non finiscono mai. Nella prima fase della stretta monetaria, gli investitori si preoccupano di quanto velocemente aumenteranno i tassi. Poi, di quanto

Marek Petkovich 14:12 2023-01-27 UTC+2

Azioni presunte della Fed e come influenzeranno i mercati

Il punto chiave del rapporto sul PIL del quarto trimestre di ieri è stato che la crescita economica era forte alla fine del 2022, con un forte mercato del lavoro

Irina Yanina 11:15 2023-01-27 UTC+2

La Fed prenderà in considerazione i dati sull'inflazione? Qual è la probabilità di un aumento dei tassi?

La prossima settimana, la Federal Reserve terrà la prima riunione del Federal Open Market Committee per l'anno solare 2023. Ma prima che i funzionari della Federal Reserve si incontrino

Irina Yanina 10:58 2023-01-26 UTC+2

L'oro attira sempre l'attenzione di nuovi investitori!

Il mercato dell'oro continua ad attirare l'attenzione di nuovi investitori. Dopo un anno negativo per i mercati azionari e obbligazionari, un fondo pensione svizzero sta cercando di diversificare le proprie

Irina Yanina 10:42 2023-01-26 UTC+2

Il rublo resisterà all'assedio?

Finché la Russia avrà denaro, la sua valuta rimarrà stabile. La domanda è: quanto dureranno le riserve esistenti? E quanti guadagni in valuta estera proverranno dall'esportazione di petrolio e prodotti

Marek Petkovich 09:51 2023-01-26 UTC+2

Cosa aspettarsi dalla riunione del FOMC?

La prossima settimana, la Federal Reserve terrà la prima riunione dell'anno del Federal Open Market Committee, in cui probabilmente adotterà il prossimo aumento del tasso di interesse. La scorsa settimana

Irina Yanina 13:02 2023-01-25 UTC+2

Tre motivi per acquistare il dollaro australiano

I forti dati sull'inflazione hanno permesso al dollaro australiano di rafforzare la sua leadership nella corsa valutaria del G10. È già in aumento del 4,2% dall'inizio del 2022

Marek Petkovich 10:48 2023-01-25 UTC+2
In questo momento non potete parlare al telefono?
Ponete la vostra domanda nella chat.